Destination Card

Per restituire slancio al turismo umbro nell'ultimo incontro svoltosi presso la Rocca di Albornoz Narni l'Assessore provinciale al Turismo, Fabio Paparelli, in collaborazione con il Distretto Integrato del Turismo della Provincia di Terni (Ditt), ha presentato una "Destination Card" dichiarando:
La Card sarà messa in commercio tra la fine dell’anno e l’inizio del prossimo con modalità che saranno definite a breve con tutti gli operatori del settore.

A parte il fatto che in soldoni non è stato presentato nulla, dato che anche le modalità rimangono da deinirsi, vorremo però anche far notare che la Destination Card in Italia non è un'idea nuovissima, infatti esiste già esattamente con lo stesso nome una Destination Card del Consorzio Operatori Turistici Lago Maggiore, già funzionante, di cui riportiamo l'immagine in questo post.
Dato che l'obiettivo dichiarato dall'assessore al Turismo è anche quello di richiamare nella regione turisti stranieri, sarebbe interessante conoscere se si è previsto un uso della card in questione sul territorio nazionale, magari con accordi con chi già la usa, oppure se ne prevede una diffusione esclusivamente provinciale.
L'offerta del Consorzio Operatori Turistici Lago Maggiore che ci ha preceduto propone infatti alcune cose interessanti, noi le riportiamo di seguito, chissà mai che qualcun non ne prenda spunto:
E' la Vostra Chiave di accesso per visitare in un modo nuovo, economico e facile i luoghi più significativi del Nostro territorio, che da diritto a:
sconti e riduzioni per visite a musei, ville, giardini, dimore storiche, escursioni sul lago, noleggio biciclette, impianti a fune, centri sportivi, ristoranti, bar, enoteche, negozi, hotel, bed & breakfast, noleggio barche.
La card è usufruibile da nuclei famigliari per un massimo di 4 persone ( 2 adulti + 2 Bambini max 12 anni) è personale e non cedibile e non è rimborsabile in caso di furto o smarrimento ed ha valore solo se correttamente compilata e va esibita in caso di controllo insieme ad un documento di identità.
Non sarebbe interessante dire ad un turista straniero dopo aver visto il Lago Maggiore di farsi un giro in Umbria e viceversa? Aspettate ... mi sembra che una cosa così si chiami ... ah sì, sinergia!

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia