Il palatennistavolo di Terni

Il palatennistavolo di Terni, completamente rimesso a nuovo, aprirà le porte ai campionati europei che si disputeranno dall’11 al 22 luglio.
Il risanamento della struttura è stato realizzato grazie ad un investimento di oltre mezzo milione di euro da parte del Comune.
L’opera necessita ancora degli ultimi ritocchi, prima di essere definitivamente pronta ad accogliere i campionati giovanili di tennis tavolo.
Nel complesso l’impianto sportivo è composto dal palazzetto principale, con relative tribune e servizi igienici (3.700 mq di cui 860 mq della seconda palestra), ultimato nel 1992 e dall’adiacente foresteria (circa 1.200 mq oltre 500 mq di palestra) ultimata nel 2000.
Proprio questa mattina è stato fatto il punto sui lavori di risanamento della copertura, dei servizi igienici e del pavimento del palazzetto, nel corso di un sopralluogo effettuato dall'assessore ai Lavori pubblici, Alberto Pileri, in compagnia del presidente regionale del Coni, Valentino Conti e dei tecnici del Comune.
I costi degli interventi effettuati ammontano a 520 mila euro, interamente finanziati dal Comune.
Il rinnovamento della copertura del palazzetto ha comportato la completa rimozione e smaltimento di quella precedente in eternit.
La nuova copertura è in lastre di acciaio rivestite con uno strato di bitume antirumore e finita esternamente con una pellicola di alluminio.
Inoltre, è di tipo ventilato e sotto ad essa è stato aggiunto uno strato termoisolante per migliorare la coibentazione dell’edificio.
Tutti i bordi e i parapetti della copertura sono stati dotati di idonee scossaline, converse e canali di smaltimento delle acque meteoriche.
Gli spogliatoi ed i servizi igienici degli atleti e degli arbitri, oltre ad i locali di pronto soccorso, sono stati completamente ristrutturati con la sostituzione di tutte le pavimentazioni, dei rivestimenti e dei sanitari.
L’impianto idrico e quello di riscaldamento sono stati completamente sostituiti con l’aggiunta di un impianto di rinnovo e deumidificazione dell’aria degli spogliatoi.
Si è posto mano anche all’adeguamento e potenziamento dell’impianto elettrico generale, con potenziamento dell’illuminazione cui ha finanziariamente contribuito la Fitet.
Anche la pavimentazione della palestra principale è stata rifatta ex novo in quanto la precedente era rimasta gravemente danneggiata a causa di infiltrazioni di acqua meteorica.
La nuova pavimentazione installata è specificamente studiata per rispondere alle esigenze imposte dal tennis da tavolo.
L'assessore ai Lavori pubblici, Pileri, ha ringraziato tutti coloro che hanno eseguito i lavori rispettando la tempistica stabilita.
Grande è stata la soddisfazione che ha espresso: “Si è risanata una struttura strategica per il turismo sportivo.
Terni con ben due centri federali nazionali, quello del canottaggio e quello del tennis tavolo, si conferma centro sportivo di primissimo piano, confermando le qualità infrastrutturali e la sua capacità organizzativa anche in vista di questi europei che porteranno nella città duemila atleti".

1 commenti

  1. Anonimo  

    19 febbraio 2013 10:26

    Non riesco a trovare su google maps né il Palatennistavolo né via Italo Ferri. E' possibile per Voi aggiungere queste indicazioni?
    Grazie :)

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia