Tennistavolo Campionati europei giovanili a Terni

Anche la seconda giornata dei Campionati Europei Giovanili di tennistavolo si apre con buone notizia per la comitiva azzurra.
Dopo il "filotto" di successi infilato nelle prime quattro gare della giornata inaugurale al Palatennistavolo di Borgo Rivo, gli azzurrini portano a casa altri risultati importanti in vista del proseguimento della manifestazione continentale. Al tavolo ieri sono scese le Cadette guidate dal tecnico Eliseo Litterio, che grazie ad una splendida prestazione hanno battuto 3-1 la Svizzera.
Il primo punto è stato ottenuto da Francesca Tatulli, con una netta vittoria per 3-0. Nel secondo match, Elisa Trotti prima ha accumulato un buon vantaggio, per poi invece lasciarsi sfuggire di mano la partita fino alla sconfitta per 2-3 contro la sua pari età svizzera. Nella gara di doppio la comitiva azzurra ha ristabilito poi le distanze nel punteggio. La coppia Tatulli e Schierano ha offerto una grande prestazione tecnica, strapazzando le avversarie per 3-0. Sul 2-1 totale poi, ecco presentarsi al tavolo ancora una volta Elisa Trotti per il singolo, portato a casa senza troppi patemi d'animo con il punteggio di 3-1, lo stesso che ha chiuso la competizione tra le due nazionali.
Ma ieri è stata anche la giornata del primo passo falso per gli atleti azzurri impegnati in questi campionati europei giovanili. Le Junior del tecnico Maurizio Gatti infatti hanno subito una brutta sconfitta con il rotondo punteggio di 3-0 contro la Repubblica Ceca, una delle formazioni data per più in forma del momento. La prima atleta sconfitta è stata Chiara Trotti, che nulla ha potuto contro la sua forte avversaria, lasciado il tavolo sullo 0-3. Molto più combattuta invece la gara di Tatiana Steshenko. Andata sotto per 1-0, l'alteta azzurra è riuscita a rimontare per ben due volte, salvo però arrendersi all'ultimo punto. Finisce così 2-3 per la pongista della Repubblica Ceca. Il terzo punto per gli avversari delle azzurre arriva con il 3-1 subito da Rossella Scardigno, che pur avendo giocato una buona gara non è riuscita mai ad entrare in partita.
Il bilancio della prima due gironi di gare per gli atleti della nazionale azzurra è comunque da considerarsi positivo. Nel secondo incontro del girone, ottima prestazione per le Cadette sulle pari età della Grecia. Una vittoria molto sofferta, arrivata al termine di una incredibile rimonta. La azzurrine infatti si sono trovate sotto fino al 2-0, a seguito delle sconfitte subite dalla Schierano (3-0) e dalla Vivarelli, battuta soltanto per 3-2. Le speranze di rimonta allora sono state poste tutte sul doppio, composto dalla coppia Trotti-Vivarelli, che al termine di una partita ricca di contenuti tecnici hanno portato a casa la vittoria per 3-2 e una bella iniziezione di fiducia per le prorie compagne di squadra.
Nell'incontro successivo la Vivarelli ha portato a casa un netto 3-0, e poi il punto per il 3-2 decisivo è arrivato grazie alla bella prestazione di Sofia Schierano, vincitrice per 3-1 sulla propria avversaria. Non è andata invece bene ai Cadetti, che dopo la vittoria sulla Germania hanno ceduto di misura 3-2 sulla Spagna.
A nulla sono valsi i punti messi a segno da Leonardo Mutti nei singoli, con i punteggi di 3-1 e 3-0. Il doppio della coppia Mutti-Seretti, e poi il singolo dello stesso Seretti sono stati però fatali per i giovani pongisti azzurri. Anche tra gli Junior una vittoria e una sconfitta. Perdono dalla Romania 3-1 le ragazze cui non è bastata l'ottima Chiara Trotti. Nel secondo incontro Tatiana Steshenko ha perso 3-1 e a seguire Valeria Zefiro per 3-0. Nell'ultima partita ancora sconfitta per Chiara Trotti. Buona prestazione invece degli Junior che battono il Lussemburgo per 3-0, con le vittorie di Marco Rech, Paolo Bisi e Simone Dernini.

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia