Quasi cento le persone che hanno usufruito del servizio, 18 voli tra le 15 e le 17, 2 gli elicotteri impiegati, 5 voli aggiuntivi rispetto a quelli prenotati.
Qualcuno rimasto a terra perché più di questo proprio non si poteva. Il primo volo sperimentale in elicottero sopra la Cascata delle Marmore si è rivelato un successo per certi versi inaspettato.
"Un simile exploit non ce lo aspettavamo"
spiega Carlo Andreucci, presidente dell'agenzia viaggi 165m Travel organizzatrice del volo.
L'esordio a dire il vero era proprio straordinario in quanto il volo sopra la Cascata non era stato organizzato a fini turistici ma per promuovere la campagna di informazione e prevenzione organizzata dalla Lilt provinciale (lega italiana lotta ai tumori).
Tanto che per l'occasione la Cascata era stata colorata di rosa. Il rilievo dato dalla stampa e dalla televisione all'evento hanno dunque fatto accorrere a Maratta una massa incredibile di sostenitori e di curiosi tanto che le prenotazioni hanno sforato le disponibilità.
Comunque in tanti si sono concessi un tour prima sulla cascata delle Marmore, poi sul lago di Piediluco.
Quindici minuti in volo sui mezzi della Laboratorio Tevere, società romana specializzata in voli turistici che vanta fra i piloti Gianni Bugno, l'ex campione del mondo di ciclismo.
E sono in molti domenica quelli che l'hanno riconosciuto alla guida del secondo elicottero. Il successo ha convinto ancor di più Marmore Falls (società gestrice dei servizi turistici nell'area), Comune e Atc a lavorare per rendere permanente il volo turistico in elicottero sopra la cascata e Piediluco.
Volo in elicottero per il momento straordinario, ma quando diventerà ordinario e fruibile dai turisti?
"Contiamo di partire con voli regolari in elicottero sopra la Cascata, chiaramente su prenotazione, a Pasqua - precisa Sergio Sbarzella, presidente dell'Atc - abbiamo già perfezionato quattro contratti preliminari, uno con la società di elitaxi, la Laboratorio Tevere, che ha operato domenica.
Uno con una società di aviotaxi, uno con una società che gestirà l'officina meccanica e uno per gli hangar.
Abbiamo già completate le due gare, una per il distributore delle benzine e una per la gestione del bar ristorante.
Si sta lavorando per l'illuminazione notturna e presto partirà il corso per i volontari operatori antincendio."
Il grande successo di domenica incoraggia Sbarzella:
"c'è un serbatoio turistico enorme, quello dell'area romana, da intercettare offrendo un servizio suggestivo in più, appunto quello del volo in elicottero sopra la Cascata e Piediluco."
Elicotteri ed aerei leggeri che nelle intenzioni dell'Atc nuovo gestore operativo dell'aviosuperficie dovranno trasferire non solo turisti ma anche manager, imprenditori e professionisti:
"Organizzeremo incontri con gli ordini e le associazioni di categoria per concordare trasferimenti veloci Terni - Fiumicino."
Si spera nel decollo.
dal Corriere dell'Umbria Martedì 28 Ottobre 2008

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia