Debutta per la prima volta a Terni il distributore di detersivi alla spina. Sono stati inaugurati, nella giornata di ieri, i due nuovi macchinari presso i supermercati ternani Ipercoop e Maury's.
I sistemi di distribuzione permetteranno di vendere detersivi per quantità, senza contenitori, i quali vengono portati direttamente dai clienti, che sono così tenuti ad acquistarli, solo al primo rifornimento a 0,70 e 0,80 centesimi, a seconda della grandezza.
Flaconi vuoti, ma non più "a perdere", da portare con sé a fare la spesa, per riempirli e limitare, in finale, la produzione di rifiuti da imballaggio.
Ovviamente il risparmio sul processo di confezionamento, da parte del venditore, determina un risparmio del costo del prodotto per il cliente.
La macchina dei detergenti ne eroga quattro diversi tipi. Ammorbidente, bucato, piatti, pavimenti, i quali costano rispettivamente 2 euro e 70 centesimi e 3 euro e 60 centesimi, per tre litri.
Piatti e pavimenti, a 0,90 centesimi al litro. Tutti e quattro i detergenti sono ecologici e anch'essi contribuiscono alla salvaguardia dell'ambiente.
Detergenti prodotti e firmati dall'azienda Solbat.
"Anche il flacone ha un costo, compralo una sola volta"
, è lo slogan di fondo dell'iniziativa per ridurre i rifiuti.
L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto
"Percorsi innovativi di riduzione dei rifiuti alla fonte"
, che la Regione Umbria, unitamente alle Province di Perugia e Terni, sta portando avanti, in collaborazione con l'ente di ricerca scientifica e ambientale Ecologos-Science Shop.
Il progetto, partito nel mese di luglio con l'inaugurazione del distributore del detersivo alla spina presso l'Ipercoop di Collestrada, in provincia di Perugia, sta riscuotendo molto successo, soprattutto grazie al comportamento virtuoso dei cittadini umbri che percepiscono il loro ruolo in un settore delicato come quello dei rifiuti.
"Ridurre i rifiuti alla fonte e far risparmiare risorse pur mantenendo inalterata la qualità dei prodotti -come si legge in una nota- è un nuovo modo di fare acquisti consapevoli, riducendo i rifiuti all'origine e facendo risparmiare risorse finanziarie e ambientali.
Il progetto ha lo scopo di rendere il territorio regionale una vetrina delle buone pratiche, dimostrando che la riduzione alla fonte dei rifiuti è possibile ed abituando i cittadini all'utilizzo di sistemi innovativi di risparmio."
"i detersivi alla spina -ha commentato l'assessore provinciale all'ambiente Fabio Paparelli- realizzano un concreto concetto di azioni positive per la diminuzione dei rifiuti e per il contenimento delle spese, pur nel mantenimento dell'alta qualità dei prodotti, tenendo in conto l'importantissima prospettiva della tutela e salvaguardia ambientale e coinvolgendo tutti i soggetti interessati.
Quelli di oggi -ha poi spiegato l'assessore- sono i primi distributori sul territorio provinciale, ma in fase di attuazione c'è anche l'avvio di altri impianti, come quello per la distribuzione del latte e dell'acqua frizzante.
Oltre che a Terni, questi sistemi saranno installati anche in altri comuni del territorio, attraverso fontanelle pubbliche, in luoghi altrettanto idonei e pubblici di quelli per i detersivi e che verranno successivamente individuati"
Roberta Falasca
dal Corriere dell'Umbria Mercoledì 12 Novembre 2008

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia