Ecco le richieste del comitato Pendolari Terni
  • In caso di sciopero garantire al treno R12179 ( da Foligno per Roma) l'arrivo fino a Roma Termini. Attualmente tale treno termina la corsa ad Orte senza possibilità di proseguire in quanto alle 7:25 circa, ora in cui arriverebbe, non esiste coincidenza (il 3375 proveniente da Chiusi transita alle 6:39, il 3349 da Viterbo alle 7:00 ed il 3377 proveniente da Terontola termina la corsa ad Orte).
  • Consentire al treno 2481 proveniente da Perugia (unico treno garantito dopo le ore 06:00) di anticipare, nei soli giorni di sciopero, l'arrivo a Roma Tiburtina prima delle ore 08:30 e comunque in tempo utile, visti i margini ristretti, per permettere di usufruire del trasporto pubblico locale in caso di sospensioni concomitanti, ed, ove fosse, la possibilità dell'instradamento dello stesso fino a Roma Termini. Attivazione della coincidenza a Foligno per Perugia con il treno garantito R12176 da Roma ad Ancona delle 18:30.
  • Possibilità di aumentare l'affluenza e di migliorare la vivibilità del treno R12179, con l'apertura delle carrozze normalmente chiuse almeno da Terni.
  • Non accordare prenotazioni a gruppi (es.scolaresche) per i treni interessati da affollamento e/o composizione a 6 carrozze in fasce orarie particolarmente sensibili per i pendolari (ad esempio R12179,R2484, R12122, R2481);
  • Ripristino della fermata di Roma Termini per il treno R2481 (da Perugia per Roma), riguardo detto treno non è più sostenibile da parte della clientela che lo stesso sia soggetto a criticità di carattere igienico per l'irrisolto problema dell'uso indiscriminato a dormitorio da parte di senza fissa dimora nella Stazione di Perugia Fontivegge.
  • Analisi della copertura treni nella fascia oraria 19:00 – 20:30, alla luce della trasformazione del regionale "Gentile da Fabriano" in es comunicata dall'Ing.Antolini, in via informale, in quanto a questo punto si creerebbe una teorica duplicazione di Es, fino a Foligno, con il 9336 diretto Perugia. Per tale motivo si dovrebbe, come già più volte sostenuto, veicolare risorse economiche da treni a scarsissima frequentazione, es.12096 da Terni verso Perugia, su fasce orarie di maggior criticità.
  • In virtù di quanto esposto al punto precedente, gradiremmo un chiarimento sull'attuale e futura classificazione degli es Roma – Perugia in virtù di quanto dichiarato dai Sottosegretari di Stato (Infrastrutture e Trasporti) Mario Mantovani e Giuseppe Maria Reina, in risposta ad interpellanze parlamentari, e precisamente che gli stessi :
    "per fermate e velocità commerciale, sono riconducibili a servizi Intercity."

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia