Sandro Pardini candidato a sindaco di Terni?

Niente accordi, niente manovre interne e soprattutto non ci faremo condizionare da pressioni esterne.
Con una nota ancora una volta congiunta i segretari provinciale e comunale del Pd, Leo Di Girolamo e Giorgio Finocchio, intervengono sull'ipotesi di candidatura Sandro Pardini. Se qualcuno l'ha avanzata e ci sta lavorando, questa la sostanza, i due segretari dicono che non è roba loro riportando il processo di avvicinamento alle elezioni del 2009 a quanto approvato dalle assemblee provinciale e comunale:
"Costruzione di un programma serio e credibile, base del confronto e del dialogo con altre forze politiche, per la definizione di un nuovo centro sinistra e delle modalità di selezione delle candidature, che in base allo statuto regionale approvato nella scorsa settimana che ha recepito la posizione già espressa dal coordinamento comunale e dal coordinamento provinciale di Terni prevede lo svolgimento di elezioni primarie aperte e cioè con il coinvolgimento delle altre forze della coalizione e del contributo fondamentale dei cittadini a cui spetterà l'onere e l'onore finale di una scelta che non può prescindere anche da un corretto percorso e dibattito svolto nelle sedi politiche deputate."
Il Pd andrà avanti così "senza condizionamenti di sorta". Ma la pista Pardini continua ad andare avanti. Pezzi del mondo cattolico, notabili vicini al Pd e sembra anche primari ospedalieri starebbero lavorando a un comitato pro Pardini sindaco.

dal Corriere dell'Umbria Sabato 1° Novembre 2008

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia