Oltre trentamila ingressi abusivi nella Zona a traffico limitato in soli dieci mesi. Tante sono le fotografie scattate dai varchi elettronici che presidiano 24 ore su 24 l'ingresso nel centro città dal primo gennaio al 20 ottobre 2008.
Sono meno rispetto al 2007 (- 11.576) ma restano comunque un numero molto elevato. Si pensi che le multe elevate dai varchi elettronici rappresentano il cinquanta per cento del totale (61.851) di tutte le violazioni al codice della strada accertate.
Più efficiente nel 2008 anche la polizia municipale che intensificando i controlli ha elevato oltre 5mila multe in più rispetto al 2007, per un totale di 21.355 sanzioni.
Ma per la polizia municipale di Terni è stato soprattutto un anno di contenziosi. Nel giro di un anno sono letteralmente triplicati. Erano tremila nel 2007 sono stati oltre 9mila (9.345) nel 2008. Ben 5.844 i ricorsi al giudice di pace e 3.501 al prefetto. Si passa ancora con il rosso al semaforo. Da gennaio a novembre sono state 2.517 i passaggi con il rosso rilevati dai quattro photorev piazzati in altrettanti incroci stradali.
Un capitolo doloroso è quello che riguarda la reale possibilità di godere per i cittadini disabili la zona del centro.
I posti auto riservati a strisce gialle non mancano di certo, ma troppo spesso sono occupati da incivili che pensano bene di rubarli a chi ne ha diritto.
E poi gli scivoli sui marciapiedi quasi sempre ostruiti in alcuni punti del centro da qualche automobile.
Ieri mattina è venuto a ricordarlo all'amministrazione comunale una giovane donna in carrozzella, proprio durante la conferenza stampa che il Comune aveva organizzato nella sala del consiglio di Palazzo Spada.
"Perché non fate qualcosa? - ha detto rivolgendosi al capo della polizia municipale, Federico Boccolini - in via Catalochino all'altezza delle Poste è un incubo, le auto sono sempre parcheggiate davanti agli scivoli, anche in seconda fila."
"Si cerca di fare il possibile, comunque grazie per la segnalazione"
- è stata la replica del comandante.
Nel 2008 sono state appena 378 le multe effettuate ad auto che occupavano abusivamente lo spazio riservato ai disabili (50 i veicoli rimossi).
A quattro cifre invece il contrasto al divieto di sosta su passaggio pedonale o sulle strisce (1.219), sul marciapiede (1.638) e sugli spazi a strisce gialle riservati alla fermata di autobus o taxi (1.508).
Insomma i ternani saranno pure più attenti alla guida (diminuiscono infatti, anche se lievemente, gli incidenti stradali e il numero dei passaggi con il semaforo rosso) ma si continua a parcheggiare dove si vuole e a violare la Zona a traffico limitato sempre di più.
Sono stati oltre 1.300 gli automobilisti che hanno parcheggiato dentro la Ztl senza permesso, quasi 500 in più rispetto al 2007 e 1.219 quelli che hanno sostato abusivamente nell'area pedonale (217 in più)
Chiara Damiani
Corriere dell'Umbria Venerdì 30 Gennaio 2009

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia