"Estremamente interessanti e positivi per la realtà territoriale della provincia di Terni."
Li ha definiti così i dati dell'indagine Istat 2006 su
"Occupazione e valore aggiunto nelle province italiane"
, il Presidente di Palazzo Bazzani Andrea Cavicchioli (nella foto) che ha commentato stamattina il rapporto diffuso dall'istituto italiano di statistica sulla situazione economica in provincia di Terni.
Il Presidente ha sottolineato la crescita economica complessiva del 5% notevolmente superiore alla media nazionale (2,8%) e umbra (3,6%) e che pone Terni al secondo posto nel centro Italia.
"Per l'occupazione – ha precisato - l'Istat ha certificato un aumento del 3,1% rispetto al 2% della media nazionale e all'1,8% di quella regionale con il terzo miglior risultato nel centro Italia e con un aumento del reddito medio dei ternani maggiore rispetto alla media nazionale.
Sono dati – ha dichiarato Cavicchioli – frutto dell'impegno comune delle varie componenti dell'assetto istituzionale, economico, produttivo e sociale locale, che confermano la scelta positiva della diversificazione del modello di sviluppo, la dinamicità che lo contraddistingue e la possibilità di affrontare anche la congiuntura negativa attuale con uno sforzo comune di tutti i soggetti preposti, superando sterili diatribe e puntando sulle potenzialità di cui la nostra comunità dispone."
Provincia di Terni Venerdì 9 Gennaio 2009

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia