Il primo "regalo" del 2009 per i ternani è la bolletta di conguaglio del secondo semestre della tariffa di igiene ambientale.
Per il secondo anno consecutivo i contribuenti devono pagare un sovrapprezzo: il tre per cento rispetto alla tariffa preventivata col bilancio di previsione.
In tre anni il costo di smaltimento è cresciuto del 30 per cento. Di circa il 16 per cento nel solo 2008. Perché l'inceneritore è chiuso, non ci sono più i contributi per la termovalorizzazione e si spedisce tutto ad Orvieto, non è partita la raccolta differenziata "porta a porta" anche se ai cittadini vengono fatti pagare i costi di avviamento del servizio.
In pratica, col conguaglio, i Ternani hanno saldato i costi relativi alla campagna di comunicazione per un servizio che non c'è, oltre alle spese di gestione della gara annullata per l'affidamento del servizio.
Ma c'è di peggio, perché esiste anche il rischio di un nuovo aumento. Nella tariffa che il Comune ha ritoccato a settembre, infatti, era stato preventivato di risparmiare circa 700mila euro dei maggiori costi derivanti dalle tariffe di conferimento dei rifiuti all'impianto di preselezione di Orvieto.
Invece, l'impianto ternano non è stato ancora rimesso in funzione e, di conseguenza, tutto il materiale raccolto a Terni è stato inviato alle Crete per il trattamento.
E sarà dunque necessario recuperare anche questa cifra nella tariffa 2009. L'Asm per contenere l'aumento ha proposto un piano di recupero dell'evasione, che allargherà la base impositiva del 10 per cento, recuperando 1,4 milioni.
Sempre se andrà a buon fine. Perché altrimenti bisognerà coprire anche gli eventuali minori introiti di questa operazione. Poi, c'è la partita dell'Iva del 10 per cento: l'azienda la imputa in bolletta, ma ci sono già ricorsi e decisioni favorevoli delle commissioni tributarie che rischiano di far scoppiare un altro contenzioso.
Federico Zacaglioni
Corriere dell'Umbria Domenica 11 Gennaio 2009

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia