Terna non rimuove l'elettrodotto?

"Abbiamo chiesto un incontro alla Società Terna da settimane, proprio nell'eventualità che i ricorsi si chiudessero a favore dei cittadini residenti nel tracciato dell'elettrodotto.
Ma allo stato attuale, i vertici della società di dispacciamento energetico non ci hanno ancora fornito una data utile per un vertice risolutivo."
L'assessore all'ambiente Gianfranco Salvati, che ha seguito l'iter della complessa vicenda dell'elettrodotto, ha ricevuto in queste settimane numerose petizioni dei cittadini di borgo Rivo e Campitello, oltre alle sollecitazioni della Circoscrizione Colleluna.
Proprio l'organismo di decentramento, in novembre, aveva assunto all'unanimità un atto di indirizzo in cui si sollecitavano i soggetti che hanno competenze sul tracciato per approfondire le problematiche e conoscere le intenzioni di Terna relativamente al Protocollo d'Intesa che avrebbe dovuto chiudere la vicenda.
"a seguito di quel documento l'amministrazione comunale si è immediatamente attivata - conferma Salvati - perché è interesse della città ottenere lo smantellamento del vecchio elettrodotto inutilizzato.
A nostro avviso è necessario un tavolo per rimodulare il progetto e attuarlo in maniera definitiva, perché sono ormai passati quasi 7 anni dalla firma dell'accordo che avrebbe dovuto portare alla bonifica del territorio dai vecchi tralicci.
Torneremo a sollecitare Terna già dalle prossime ore, perché ci sono in ballo gli interessi di migliaia di cittadini e non intendiamo concedere ulteriori rinvii all'attuazione degli accordi"

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia