Ecco il primo Musical Academy Festival

Il progetto è ampio e dettagliatamente articolato. Rientra nell'ambito di una "visione" complessiva delle arti dello spettacolo quali veicoli oltre che di espressività e di creatività, di formazione per chi volesse crearsi un solido background professionale.
La Musical Academy ha aperto i battenti un paio di mesi fa con un programma molto ambizioso e offrire l'opportunità a quanti giovani e giovanissimi aspirassero al mondo dello spettacolo, nel frattempo è giunto il momento di far risuonare quanto più possibile il marchio della Muiscal Academy e creare una vasta eco mediatica attorno al progetto.
Per far questo gli organizzatori e il presidente dell'associazione che gestisce la "scuola" di Maratta a Terni, hanno pensato bene di riunire attorno a sé una folta schiera di artisti che daranno vita al primo "Maf - Musical Academy Festival".
Il festival è strutturato come un contenitore di spettacoli musicali e teatrali che coniuga disinvoltamente sia l'aspetto più strettamente localistico che quello più ampio, sia nazionale che internazionale.
La prima edizione del Maf, patrocinato dal Comune di Terni, che si pone quale obiettivo il lancio di giovani artisti emergenti formati nell'ambito della stessa scuola, ha in programma lo stage con Alessio Avitabile, noto cabarettista e imitatore Rai e Mediaset.
Lo stage formativo per giovani comici si articolerà in tre giornate (28 febbraio, 21 marzo e 24 aprile).
A conclusione dei lavori i nuovi talenti del cabaret avranno l'opportunità di confrontarsi con il pubblico e con i rappresentanti delle agenzie di spettacolo del Centro Italia.
Oltre al cabaret, sono complessivamente undici gli eventi che compongono il programma del Maf (tutti da svolgere nella stessa sede dell'Academy).
Parte dei proventi saranno donati all'associazione Neurothon Onlus, impegnata nel finanziamento, nella promozione ed incentivazione della ricerca sulle cellule staminali cerebrali per la cura delle malattie neurodegenerative e delle lesioni midollari.
Tra i nomi celebri del mondo della musica che parteciperanno alla prima edizione del Maf, spiccano senz'altro quelli di Karl Potter, Massimo Manzi e Massimo Moriconi, jazzmen di riconosciuta levatura, ma il Maf sarà anche vetrina per giovani musicisti e cantanti che parteciperanno al "Song Pride '09", evento alla sua prima edizione che raccoglie artisti provenienti da tutta Italia e che hanno partecipato al Premio nazionale Mia Martini 2008.
L'appuntamento con il "Song Pride" è programmato per domani dalle 17 alle 21. Questi gli artisti presenti: Alessandra Becelli, Andrea Balestrieri, Angelo Dinocera, Antonio Cammeo, Fabrizio Micciché, Francesco Luzzi Galeazzi, Gilberto Lamacchi, Giulia Molari, Giusy Vigliotti, Maria Porrino, Mario Sasso, Raffaella Raiano "Raja", Riccardo "Pedro" Petrucci e Serena Bombacigno.
Per il resto il programma degli eventi della ricca rassegna che è spalmata su un arco di tempo di tre mesi (da febbraio ad aprile) comprende oltre a concerti di jazz e pop, cabaret e teatro dialettale.
Nel mese di Febbraio oltre al Song Pride di domani è previsto per venerdì 20 febbraio (ore 21) lo spettacolo "Lu fantasma de famija" di Maurizio Gironi a cura della Nuova Compagnia Teatro Città di Terni; venerdì 27 febbraio (ore21) concerto con gli "Mms" con Massimo Moriconi, Massimo Manzi e Andrea Solarino; sabato 28 febbraio (ore 21) stage "a scuola di risate" con Alessio Avitabile.
Per marzo il programma prevede cinque appuntamenti, tutti alle ore 21: il primo è programmato per venerdì 6 con gli "Lmc" in concerto; venerdì 13 la Nuova Compagnia Teatro Città di Terni presenta "Lu paciarellu de Boccaporcu" di Renato Brogelli; venerdì 20 concerto di musica brasiliana con i "Mamulengo"; sabato 21 stage "a scuola di risate" con Alessio Avitabile e venerdì 28 concerto degli Ostinato di Andrea Belli con Karl Potter.
Due gli appuntamenti previsti per il mese di aprile: venerdì 3 la Compagnia teatrale "Parla come magni" presenta "Qui va tutto all'incontrariu", commedia di Italo Conti e venerdì 24 lo stage "a scuola di risate" con Alessio Avitabile.
Il presidente dell'associazione culturale ed artistica Musical Academy, Fabrizio Tini Brunozzi, soddisfatto del lavoro fin qui svolto, commenta infine:
"In soli due mesi la Musical Academy è stata visitata da oltre 3000 persone.
Abbiamo 100 allievi, iscritti ai vari corsi, nelle sezioni Teatro, musica e canto e tanti visitatori del sito (www.musicalacademy.org).
L'attenzione intorno alle arti sceniche è in netta crescita nel nostro territorio e tanti giovani anelano a diventare professionisti dello spettacolo preparati ed attenti ad ogni novità.
Quando la formazione, in tale ambito, è gestita da insegnanti ed artisti di comprovata esperienza lavorativa, come lo sono i nostri collaboratori e docenti, è per me un piacere constatare con i miei occhi l'evoluzione artistica di tanti talenti.
È fondamentale per noi, pertanto, non solo formare professionalmente e con un respiro internazionale i nostri allievi, ma anche costruire per loro un percorso professionale tangibile, che parta anche dalla possibilità di esibirsi di fronte al grande pubblico.
Con questo spirito nasce, dunque, il Maf. Per i nostri allievi sarà una importante vetrina. Intanto, in questa prima edizione per loro ci sarà ancora da imparare molto!"
Claudio Bianconi
Corriere dell'Umbria Venerdì 6 Febbraio 2009

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia