"Mi sta bene il marketing territoriale e il potenziamento dei collegamenti stradali per facilitare il rapporto con Roma ma il fattore principale per far decollare il turismo congressuale a Terni è un altro."
Leandro Porcacchia, direttore di Confcommercio, condivide l'analisi del presidente della Camera di commercio Mario Ruozi Berretta sulle potenzialità del turismo d'affari e congressuale a Terni ma per lui questo potrà crescere
"solo laddove riusciremo ad avere questa struttura polivalente e multifunzionale che da vent'anni invochiamo inutilmente e per la quale siamo, come imprenditoria locale, disponibili alla gestione."
Di questo palaexpò centro congressi al momento c'è solo un progetto preliminare realizzato dagli uffici urbanistica di Comune e Provincia con localizzazione nell'area dello Stadio, dove oggi stanno i mercati generali.
"Per noi - precisa Porcacchia - il non plus ultra è l'area delle ex Officine Bosco, adiacente alla stazione ferroviaria, ideale per chi arriva da Roma in treno e che permetterebbe ai negozi e ai locali del centro di comunicare con i turisti congressuali"
Corriere dell'Umbria Giovedì 19 Febbraio 2009

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia