Speciale Elezioni Terni 2009

Speciale Elezioni Terni 2009
Vogliamo prepararci nel miglior modo alle elezioni comunali di Terni 2009 con il vostro aiuto.
Inviteremo tutti i candidati sindaco, e lo facciamo fin da ora se ci stanno già leggendo, a contattarci per pubblicare le loro considerazioni qui su Terni Mania.
Invitiamo invece tutti i collaboratori e i lettori a proporre nei commenti a questo post una serie di domande che tocchino i problemi reali della città e che provvederemo poi ad inviare ai vari candidati.

Grazie

Cominciamo dalle prime segnalazioni per preparare le domande per l'Intervista ai candidati sindaco di Terni.
  1. Raccogliendo il disappunto di alcune famiglie riguardo l'attuale gestione delle "isole ecologiche" chiediamo: qual'è la politica con cui si vuole gestire la raccolta dei rifiuti? Come si intende razionalizzare la collocazione delle isole ecologiche che diventano spesso discariche a cielo aperto?
  2. Circa la ZTL, (Zona a traffico limitata) può il candidato sindaco esporre con chiarezza cosa intenderà fare nell'eventualità di una sua elezione?
  3. Cosa pensa di fare per elevare culturalmente la città? (Roberto su Facebook)
  4. Intende far partire una raccolta differenziata dei rifiuti in modo pratico e non com'è adesso? E come? (Roberto su Facebook)
  5. Intende mettere in giunta persone che già hanno fatto parte di giunte precedenti? (Roberto su Facebook)
  6. A livello internazionale, è molto sentito il tema della promozione di un ambiente a misura dell’infanzia :la Convenzione dei Diritti dell'Infanzia, (ONU - New York, 20.11.1989); l'Agenda 21 (ONU, Rio de Janeiro 1992); l'Agenda di Habitat II (ONU, Istanbul, 1996). Nel Rapporto del Consiglio d'Europa "Strategia Europea per l'Infanzia" (Strasburgo 1996) si raccomanda che in tutte le decisioni politiche gli interessi dei bambini siano sempre considerati. L’obiettivo di città ecosostenibili, per migliorare la qualità della vita degli abitanti, include ormai necessariamente sia l'esigenza di indicatori di qualità ambientale.
    Da diversi anni oramai la città di Terni va contro corrente: mancano o sono assolutamente inadeguate aree urbane dedicate e pensate per i bambini ( ma anche per gli anziani e in generale per tutti i cittadini) , si è attuata una politica di cementificazione della città già fortemente provata da un pesante inquinamento derivante dalle emissioni degli scarichi industriali e dalla presenza degli inceneritori.
    Chiedo ai candidati a Sindaco di Terni di illustraci le loro proposte a riguardo, focalizzando l’attenzione sulle iniziative dirette alla realizzazione di un nuovo approccio all'infanzia e alla città ed in particolare allo sviluppo del verde pubblico, ad una razionalizzazione del piano regolatore cittadino e all’abbattimento dell’inquinamento ambientale.
    di Francesca Consiglio - Comitato per i diritti dei Bambini
  7. Asili nido comunali: problema oramai cronicizzato ma che pesa sul presente e sul futuro di centinaia di famiglie con bambini: oggi l’offerta pubblica è di gran lunga inferiore alla domanda e nella nostra città c’è meno di un posto disponibile ogni dieci richiesti. I prezzi delle strutture private, a cui purtroppo la maggioranza delle famiglie ternane è costretta a ricorrere è sensibilmente più alto (almeno 100 euro al mese). Chiedo ai candidati sindaco la loro proposta riguardo un eventuale piano straordinario di nuove aperture e una politica tariffaria commisurata all’aumentato costo della vita, in modo da garantire dei servizi essenziali alle neo –mamme, in particolare quelle impegnante in una attività lavorativa al di fuori di quella domestica.
    di Francesca Consiglio - Comitato per i diritti dei Bambini
  8. Chiedo al futuro candidato sindaco come pensa di portare avanti la politica di sviluppo del lavoro nella nostra città, se crede sia possibile investire su nuovi sbocchi lavorativi magari già avviati come il Cinema, riprendersi gli spazi vedi il VIDEOCENTRO adibito oggi ad ufficio della polizia municipale e tranne qualche sporadica attività poco ha ormai a che fare con lo scopo per il quale è stato costruito con ingenti finanziamenti, per non parlare di Papigno realtà potenzialmente capaci di portare nuova forza lavoro e di indotto ma ignobilmente infossati e abbandonati.
    Il Riciclaggio dei Rifiuti e non solo lo smaltimento tramite combustione. Credo che quando si chiede ai cittadini (con poco entusiasmo a mio parere) di adoperarsi per una giusta raccolta differenziata, si debba fare una grande campagna di sensibilizzazione, incentivazione e controllo fino a chiudere il ciclo con un adeguato riciclaggio e riutilizzo de materiali raccolti. Sviluppo del Turismo, una delle regioni più belle d'Italia che non considera le sue forti possibilità offrendo servizi quasi inesistenti e di scarsa qualità lasciati all'iniziativa del singolo, vedi Piediluco.
    La giusta ricerca e sviluppo delle fonti di energia rinnovabile con l'utilizzo come accada di quanto sia disponibile oggi sul mercato da parte almeno degli enti comunali (cosa che in minima parte è già stata avviata) ma di creare intorno a questo argomento una disposizione di immancabile necessità anche nelle nuove costruzioni che oggi nascono fiorenti nelle nostre terre, farne quindi una virtuosa ricerca di perfezione che porti nuove possibilità lavorative e che ridiano aria ad una delle città più inquinate dalle industrie d'Italia.
    Tante sono le possibilità avviate e magari abbandonate per privilegiarne altre creando cosi una stasi socio culturale della città. Tutto senza dimenticare quanto esiste già ma riuscendo a guardare avanti.
    di Andrea Giovannotti
Questi che seguono sono i risultati delle due precedenti elezioni amministrative nel Comune di Terni tratte dal sito Repubblica.it.
Per una migliore lettura fate click sull'immagine.

Speciale Elezioni Terni 2009





20 domande per i Candidati sindaco a Terni

Ecco le domande proposte ai candidati sindaco
  1. Come intende intervenire per favorire lo sviluppo del lavoro a Terni?
  2. Alla fine del suo mandato l'Ospedale di Terni sarà ....? E soprattutto come avrà ottenuto questo risultato?
  3. Il Futuro dell'Università: facendo realisticamente i conti con le risorse a disposizione.
  4. La politica con cui si vuole gestire la raccolta dei rifiuti? Quale sarà il futuro della raccolta differenziata a Terni in caso di sua elezione?
  5. Inceneritori o termovalorizzatori si,no perché, dove?
  6. Energie rinnovabili, fotovoltaico, eolico: quali le politiche che intende intraprendere per favorirne la diffusione?
  7. Aree urbane dedicate e pensate per i bambini? Sono sufficienti o prevede nuove realizzazioni? Dove, in che tempi? Con quali risorse?
  8. Quale sarà la politica riguardo al verde pubblico?
  9. Quale quella per l'abbattimento dell’inquinamento ambientale?
  10. Quali sono i suoi progetti per migliorare la viabilità cittadina, comunale e regionale?
  11. La Ztl dopo la sua elezione sarà? ( Dimensione dell'area interessata dalla Zona a Traffico limitato, eventuali accessi permessi, orari e quant'altro. )
  12. Intende mettere in giunta persone che hanno fatto parte di giunte precedenti? Può indicare nomi e ruoli delle persone di cui intende circondarsi in caso di elezione?
  13. Riguardo l'insufficienza degli asili nido comunali a Terni come intende intervenire?
  14. Celebrazioni Valentiniane, Umbria Jazz a Terni, Cioccolentino: quale la sua visione, quale il loro futuro?
  15. L'offerta culturale a Terni è davvero sufficiente? Se non lo è cosa intende proporre?
  16. Quale sarà il futuro del Videocentro e degli Studios di Papigno?
  17. Lo sviluppo del turismo nel Ternano: incrementare il turismo congressuale, puntare sulle eccellenze del territorio? Soprattutto come e in che tempi?
  18. Quali investimenti e progetti nell'ambito delle attrezzature per lo sport?
  19. Il problema dell'integrazione a Terni, i campi nomadi: la sua posizione è?
  20. E per finire una domanda più “leggera”:
    Dopo essere eletto sindaco trova la Lampada di Aladino e può esaudire tre suoi desideri cosa chiederà al genio?
Ecco le prime risposte

2 commenti

  1. Stefano  

    7 aprile 2009 14:44

    Alra domanda...Quale futuro si intende dare a università e ricerca? Quale strategia si intende attuare per rendere Terni una vera attrattiva universitaria, una città ambita dagli studenti e non solo un'emanazione dell'Università di Perugia?

  2. Danilo  

    4 giugno 2009 00:24

    e invece qualche domanda da un ternano che forse...non vive sulla luna!
    1) LE STRADE DI TERNI INTENDE PULIRE E METTERE A POSTO, SOPRATTUTTO IN QUANTO TEMPO??
    2)CHE NE DICE DI FARE PARCHEGGI GRATUITI E NON PALAZZI PER FAR SI CHE TRAFFICO E SMOG DIMINUISCANO??
    3) RIGUARDO IL TRAFFICO VUOLE CONTINUARE LA POLITICA DEL NOSTRO GENIALE ASSESSORE AL TRAFFICO, CHE IN 10 ANNI A FATTO SI CHE IL TRAFFICO DI UNA CITTA' DI 100000 ABITANTI SIA UGUALE A QUELLO DI UNA DI 3000000??

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia