mercoledì 15 luglio 2009

La Meraklon ricorre alla cassa integrazione

Cassa integrazione alla Meraklon, l'azienda chimica del polo ternano: la sospensione del lavoro delle linee di produzione avrà una durata di due settimane, dopodiché ci sarà la fermata di agosto, tradizionale periodo adoperato per la manutenzione straordinaria dello stabilimento.
La sospensione interesserà nelle prossime due settimane almeno 100 dipendenti sui trecento, o poco meno, in forza alla società di proprietà dell'imprenditore frusinate Pierpaolo Fiorletti.
L'azienda, al di là della contingenza, comunque sembrerebbe aver superato abbastanza bene le difficoltà, drammatiche, dello scorso dicembre, quando una caduta verticale degli ordini aveva addirittura fatto temere la sua sopravvivenza.
Poi la crisi mondiale l'ha paradossalmente rimessa in corsa eliminando alcuni dei suoi concorrenti mondiali e la Meraklon è tornata ad essere protagonista del settore.
M.g.
Il Messaggero Martedì 14 Luglio 2009

Nessun commento:

Posta un commento