[...]La giunta comunale c'è. É la giunta Di Girolamo, tutta gente nuova come ha sottolineato il sindaco, tutta gente che "non hai mai avuto incarichi amministrativi", ha aggiunto.
Eccola: Libero Paci (Comunisti Italiani) è il vicesindaco: deleghe al bilancio, aziende pubbliche, infrastrutture, qualificazione delle periferie e dei centri minori.
Un pezzo di quello che una volta era l'assessorato ai lavori pubblici, per intendersi. Renato Bartolini (Pd) è l'assessore all'innovazione della pubblica amministrazione, al decentramento ed allo sport.
E visto che l'innovazione della pubblica amministrazione è riconosciuta come una delle esigenze più pressanti si è fatto sicuramente la frusta per quella sua parte del corpo.
A Luigi Bencivenga (Pd) vanno il traffico, l'ambiente e la protezione civile. A Stefano Bucari (Pd) il welfare, i servizi sociali, l'edilizia residenziale pubblica. Maria Bruna Fabbri (evidentemente nominata a sorpresa visto che ieri non c'era) è uno degli assessori tecnici: s'occuperà di artigianato, commercio, marketing territoriale, materie con cui si confronta già da qualche anno per al sua professione.
A rappresentare l'Idv ecco Roberto Fabrini, un medico: a lui il turismo e gli eventi valentiniani che restano, evidentemente, sciolti dalla cultura di cui si occuperà invece Simone Guerra (Sinistra e Libertà) che ha le deleghe anche per la scuola e le politiche giovanili.
Marco Malatesta (Pd) è assessore all'urbanistica, piano regolatore, edilizia privata, Peep, arredo urbano.
Un assessorato di peso, come quello di Sandro Piermatti (Pd) che si occuperà di Sviluppo economico, attività produttive, università e ricerca [...] A chiudere il cerchio è Silvano Ricci (Rifondazione) che si occuperà di lavori pubblici, piano triennale delle opere pubbliche, servizi cimiteriali.
[...]
La Giunta c'è, ma quale tour de force per il sindaco! L'ultima riunione c'era stata alle 2 ieri pomeriggio, un'ora e mezza prima della convocazione del consiglio comunale.
Compasso alla mano lui che preferirebbe lo stetoscopio si è applicato alla quadratura del cerchio. Che si è in un qualche maniera compiuta, anche grazie all'accordo raggiunto nel frattempo in provincia.
Sì, Rifondazione ci stava. E così Andrea Maurelli è andato a fare il presidente del consiglio provinciale (con Stefano Puliti del Pd e Torquato Petrineschi del Pdl come vice) mentre il posto di assessore lasciato vacante da Feliciano Polli, presidente della Provincia, veniva ricoperto da Filippo Beco., di Rifondazione, un poliziotto in servizio a Bologna: non solo caccia e pesca e sport le deleghe per lui: con un'alchimia propria della politica si sono aggiunte altre deleghe: alle politiche comunitarie, alle politiche per la promozione della sicurezza sul lavoro, alle politiche e agli interventi di contrasto alla crisi economica, alle politiche di connettività del territorio e ai progetti integrati di sviluppo territoriale.
Come a dire che si occuperà di di caccia, pesca e sport, ma potrà mettere bocca su un sacco di faccende.
Ed alla fine è Rifondazione che fa man bassa: un assessore in Provincia, il presidente del Consiglio provinciale, un assessore in Comune.
I Comunisti italiani, coéquipier di Rifondazione nelle liste alle elezioni, bilanciano con l'incarico di vice sindaco a Libero Paci, che fu ai suoi tempi segretario ella Federazione del Pci dopo essere stato assessore comunale al Commercio con Giacomo Porrazzini sindaco.
Per finirla coi bilanciamenti (lasciando per ora da parte le vicende legate al Pd perché servirebbe un librone per prenderle tutte in esame) c'è da parlare dell'Italia dei Valori che ha piazzato un assessore in Provincia, Marcello Bigerna, e all'ultimo minuto con tal Roberto Fabbrini in Comune.
Fino all'ultimo l'Idv aveva proposto Claudio Campili, politico di lungo corso, che non è voluto entrare in Giunta.
"Secondo me non c'erano le condizioni per entrare in giunta. Preferisco restare in consiglio. Ma adesso canterò come un fringuellu: niente sconti per nessuno."
Latitano le donne.[...]
di Walter Patalocco
Il Messaggero Martedì 14 Luglio 2009


Tutto lo staff di Terni Mania augura sinceramente buon lavoro alla nuova giunta comunale di Terni.

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia