[...] Se la sesta edizione di "Parco in musica" abbraccerà tutta la valle, le "Rocche raccontano" proporranno il consueto menù fatto di figuranti e assaggi tipici.
E con un'offerta così, i turisti avranno più di un motivo per fermarsi più a lungo.
Salpa così questa sera la 16esima edizione de "Le rocche raccontano", la grande festa delle estate organizzata dalla pro loco e dal Comune di Ferentillo che andrà avanti fino al 30 agosto.
"Si tratta - evidenziano gli organizzatori della Pro loco - di una manifestazione storico culturale e rievocativa che racconta le vicende più importanti che hanno contraddistinto la storia di questa popolazione.
Sedici i quadri viventi disposti su un itinerario prestabilito che attraversa tutto il centro storico partendo da Precetto per concludersi a largo Furio Miselli di Matterella."
e in queste ultime ore, i locali della Pro loco sono frequentati da numerose persone, che cercano di provare il costume idoneo alla manifestazione.
Perché solo grazie alla passione dei figuranti, che si riescono a mantenere in vita iniziative come queste. I quadri viventi saranno rappresentati i giorni 21 22 23 e 28 29 e 30 agosto a partire dalle ore 21.
Questa edizione vedrà due nuovi quadri esclusivo quello della "Carbonaia" dove si potrà assistere alla lavorazione del carbone come avveniva tempo fa nei boschi attorno al paese.
Poi altro nuovo quadro è quello della Fiera e la vita nel borgo ai primi del novecento.
Per il resto, le scene sono state arricchite di nuovi personaggi, costumi effetti speciali e luci.
Sempre questa sera aprirà anche la "taverna dell'Abbadia", mentre alle 21 presso Piazza Garibaldi è previsto il concerto della Banda musicale Furio Miselli di Ferentillo diretta dal maestro Giovanni Broccucci.
Domani si celebrerà la festa del patrono San Sebastiano, ricordando alle ore 21 con una processione lo scampato pericolo del flagello del colera.
Lunedi 24 presso la chiesa di Santa Maria Matterella alle ore 21,30 concerto del quartetto d'archi "i solisti dell'Orchestra sinfonica di Terni" con Gustavo Gasperini (primo Violino); Matteo Ceccarelli (secondo Violino); Marco Onofri (Viola); Ivo Scarponi (violoncello).
Con la sua sesta edizione il festival di musica antica in questa edizione si allarga coinvolgendo, per la prima volta, tutto il comprensorio della Valle del Nera.
Fino al 3 settembre saranno promossi i luoghi storici più significativi della Valnerina con concerti di musica antica organizzati dall'Accademia Barocca Hermans ed eseguita con strumenti storici, differenziando i programmi per genere (sacro e profano), periodo storico (dal medioevo al barocco) e numero di esecutori, nel rispetto delle caratteristiche dei luoghi e della capacità degli spazi disponibili.
Dopo il concerto di ieri sera a Torre Orsina, si replica domenica 23 agosto a Polino presso palazzo Castelli con "Le passioni dell'anima" a cura dell'Accademia degli Orfei con Cristina Palucci e Dana Scancu al violino, Maurizio Pratola alla viola da gamba e chitarra barocca, Ettore Del Romano al Clavicembalo.
di Riccardo Marcelli
Il Messaggero Mercoledì 19 Agosto 2009

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia