Tra Roberto Benigni e sua moglie Nicoletta Braschi da un lato e il ministro delle infrastrutture Altero Matteoli e il supermanager dell'Anas Pietro Ciucci dall'altro ci sarebbe in atto un duro scontro.
Ne da notizia, nel titolo di apertura della prima pagina "Italia Oggi" con un articolo a firma di Franco Bechis.
Tutto sarebbe stato causato dai lavori sulla superstrada Terni-Rieti.
L'Anas sta scavando una galleria proprio nelle vicinanze di "Cinecittà Papigno", studios nei quali nascono le produzioni della società.
I rumori prodotti dai mezzi che stanno effettuando gli scavi ed il passaggio dei mezzi pesanti avrebbero reso impossibile l'utilizzo degli studios, con problemi economici ed occupazionali.
Secondo il giornale Benigni (o qualcuno della sua società) avrebbero rappresentato le problematiche al ministero e all'Anas, spiegando che per colpa dei rumori non si erano potuti girare film, senza però ottenere soddisfazione, perché i lavori della Terni-Rieti vengono ritenuti importanti e per l'area e per la viabilità di tutto il Centro-Italia sia dal governo, sia dall'azienda delle strade.
Bechis nel suo articolo sostiene che i soci degli studios di Papigno, alla fine del 2008, hanno diviso un guadagno di appena 3.660 euro.
E anche nella relazione del bilancio la colpa dei mancati guadagni il presidente di Cinecittà Papigno, Lamberto Mancini attribuisce ogni responsabilità ai rumori per i lavori della superstrada
Corriere dell'Umbria Venerdì 4 Settembre 2009

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia