mercoledì 30 dicembre 2009

Capodanno 2010 a Terni in Piazza della Repubblica

Com'è ormai tradizione anche quest'anno Confcommercio e il Consorzio Cometa in collaborazione con il Comune di Terni e il prezioso sostegno della Fondazione Carit e della Camera di Commercio di Terni, organizza la festa di Capodanno in piazza.
Migliaia di ternani potranno salutare il nuovo anno in Piazza della Repubblica dove la sera del 31 dicembre a partire dalle ore 22.00 si esibirà il Gruppo musicale Sogno Mediterraneo.
Augureranno buon anno agli intervenuti il Sindaco Di Girolamo e il Vescovo Paglia.
Allo scoccare della mezzanotte da Colle dell'oro grandioso spettacolo pirotecnico visibile da tutta la conca ternana.

martedì 29 dicembre 2009

Massimo Bulla Folco Quilici e Carlo Favetti a Ferentillo

Massimo Bulla il bell'attore che ha partecipato alla fiction "Un medico in Famiglia" su Rai uno è tornato di nuovo a Ferentillo dove la scorsa estate ha girato con una troupe alla realizzazione di uno speciale per Sky sulle mummie di Ferentillo che andrà in onda un apposito programma "In luoghi e tempi lontani " a partire dal cinque gennaio 2010 sul canale 414 (canale Marco Polo) insieme al grande giornalista Folco Quilici e Alessandro Cecchi Paone.
In questo speciale Massimo Bulla è stato il conduttore intervistando il giornalista e storico di Ferentillo Carlo Favetti che ha illustrato il fenomeno della mummificazione naturale e raccontato la storia dei singolari personaggi che riposano da secoli nel cimitero museo della cripta di Santo Stefano a Precetto. Massimo Bulla è ritornato a lavorare in Rai dopo una pausa che lo ha visto tra i protagonisti della fortunata fiction televisiva "Cento Vetrine".
Il bellissimo e esaustivo programma sulle mummie di Ferentillo, che vedrà protagonisti l'attore Bulla e lo storico Favetti sarà un momento assai importante non solo per il piccolo paese della Valnerina ma anche per far conoscere l'esclusivo fenomeno naturale che rende celebre la cripta di santo Stefano a Precetto. Molti i visitatori che durante l'anno visitano il museo circa ventimila molte le scolaresche e turisti stranieri. Massimo Bulla ha assicurato che la prossima estate, trascorrerà qualche giorno a Ferentillo, per conoscere meglio le bellezze storico artistiche soprattutto per visitare l'abbazia di San Pietro in Valle dove eseguirà un altro documentario sempre per Sky sui longobardi.
Carlo Favetti

Saldi a Terni Gennaio 2010 dal 7 e Domenica 10 prima apertura domenicale del 2010

Nell'ambito della concertazione tra il Comune di Terni, le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali e dei consumatori, è stata raggiunta l'intesa sulla prima apertura domenicale per il 2010 che sarà quella di domenica 10 gennaio: la prima successiva alla data di inizio del saldi invernali prevista per giovedì 7 gennaio.

Le parti si sono riproposte di incontrarsi nuovamente entro il mese di gennaio per stabilire le restanti aperture domenicali e festive per il 2010 anche alla luce del recepimento da parte della Regione Umbria della nota "Direttiva Servizi"dell'Unione Europea.

Confcommercio della Provincia di Terni Martedì 29 Dicembre 2009

domenica 27 dicembre 2009

Capodanno 2010 a Terni: non sarà il solito CAOS

Capodanno? non sarà il solito Caos
Giovedì 31 dicembre, ore 19,00
Caos (Centro Arti Opificio Siri) - Viale Campofregoso, 98 - Terni

Live music / Dj set / Art / Food

Food
start h 19.00 ...
h 19 opening // visita al Museo
h. 20 aperitivo and_dj set
h 21 cenone hosted by Placebo Catering.

Live
from h 00.30 to 03.30
FatLiveZone
Disco Party cover band (pop/funky/disco).

Art
Studio 1
The Jennifer Woods Orchestra - Tangeri Dentro
Interventi (negli spazi del Caos)
Zart - Desiderio - Sergio Silvi - Andrea Abbatangelo
Rumori Fuori Scena - Ambra Senatore.

Dj set
from h 00.00 till late
studio 2 // HappyRoom (dance/pop/rock/ska)
djs Tommy - Luca Ciocci - Tiziano Ribiscini - Minidischi
vj set Willy
Sala dell'Orologio // SuperHall (house/deep/electro)
djs Lorenzo Carlini - Matteo s - Ciccio Battazzi - Big Bhad
vj set Pitbull.

Info&booking: 0744.401216; nonilsolitocaos@hotmail.it; info@caos.museum
a cura di Indisciplinarte, Placebo, Superevents, Molly&Partners, Fat, DanCity.
Kairos Domenica 27 Dicembre 2009

Canti di Natale a Terni

Canti di Natale a Terni: il soprano Francesca Grechi canta sulle scale del Teatro Verdi di Terni.

sabato 26 dicembre 2009

Il Nessun Dorma cantato da Paolo Macedonio sulle scale del Teatro Verdi

Il Nessun Dorma della Tourandot di Giacomo Puccini cantato oggi 26 Dicembre da Paolo Macedonio sulle scale del Teatro Verdi.

lunedì 21 dicembre 2009

Tra Canova e San Gemini uno stretto rapporto

Antonio CanovaSi è svolta nella sala multimediale Santa Maria Maddalena la presentazione del libro "Le possessioni di San Gemini" dell'autrice Luciana Iannaco Medici. L'iniziativa che rientra nell'ambito delle manifestazioni promosse dalla Pro loco e dal Comune sangeminese è stata presentata dalla professoressa di storia dell'arte all'Università di Perugia, Stefania Petrillo. É proprio la professoressa Iannaco Medici che snocciola i temi salienti toccati nella sua opera ripercorrendo le tappe che l'hanno portata alla stesura del testo
"Un saggio di carattere storico che ha come attore protagonista Antonio Canova. Una sorta di percorso a ritroso dove ho cercato di mettere in luce il rapporto tra Canova e l'Umbria. Già in parte si conosceva tale relazione dato che, lo stesso scultore donò l'opera d'arte delle "Tre Grazie" a Giacomo Antinori agli inizi dell'800' all'interno dell'Accademia delle Belle arti di Perugia. Ma consultando l'epistolario sito in Bassano del Grappa, che ho potuto constatare come ci furono una massa enorme di contatti tra il Canova e vescovi, artisti, scrittori, laici e esponenti dell'Accademia di Perugia."
Dallo studio di queste intense relazioni ha poi scoperto in particolar modo il rapporto stretto che lo legava a San Gemini.
"Proprio così, ho potuto verificare le possessioni del Canova in Umbria e in particolar modo proprio della ridente comune sangeminese. Innanzitutto è proprio di Antonio Canova il palazzo seicentesco che si trova a fianco del comune, inoltre oltre al viale che prende proprio il suo nome ho riscontrato come una serie di possedimenti degli inizi dell'800' furono di sua proprietà, tra cui il più famoso è Valle Antica.
Infine venne interpellato, sempre in quel periodo da un gruppo di sacerdoti della collegiata di San Gemini all'indomani di un terremoto che colpì il municipio umbro."
Tommaso Maria Ferrante
Corriere dell'Umbria Lunedì 21 Dicembre 2009

Noleggio ciaspole! Passa a Terni da Vertigini Sport

Noleggio ciaspoleHai mai provata un'escursione in montagna in ambiente innevato?Prova il nostro servizio di Noleggio Ciaspole!
Puoi trovarle nel nostro punto vendita di Terni , in Via Mentana 4, oppure prenotarle al 0744-274613.
Ne abbiamo di varie misure , per Uomini, Donne ed anche Bambini!

Affrettati non perdere l'occasione e vieni a trovarci!!

"Il tempo è come un fiocco di neve scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne."(R. Battaglia)

Lo Staff di Vertigini Sport
Premier Dealer Petzl

mercoledì 16 dicembre 2009

Domenicali nuovo allenatore della Ternana

Domenicali
Manuele Domenicali è il nuovo allenatore della Ternana. Il dodicesimo avvicendamento in panchina nelle sette stagioni di era longariniana, si è consumato nella sostanza ieri pomeriggio, quando alla ripresa degli allenamenti al Liberati si è presentato l'ex tecnico del Portogruaro, reduce dal campionato di c2 vinto due anni fa con la squadra veneta e dall'esonero dell'anno passata con la stessa società.
Nel dopo partita del ko con la Reggiana Gabriele Baldassarri aveva maturato la decisione di dimettersi, singolare per un tecnico al terzo posto in classifica, peraltro con la stessa squadra che l'anno prima si era salvata all'ultima giornata, ma indebolita di 3-4 elementi di punta (ce ne soffermiamo a parte).
A quel punto, nella migliore tradizione della gestione di Edoardo Longarini e del suo staff, la palla è passata a Roma. Negli uffici del patron si sono ritrovati sicuramente l'amministratore unico, Stefano Dominicis, e qualche altro "quadro" dell'entourage longariniano di stanza in via Aleardi.
Chi ci fosse dall'altra parte del tavolo, sempre come da prassi consolidata, non è dato sapere: forse il patron in persona, sicuramente qualche altro stretto consigliere. Nello stesso momento, invece, Poerio Mascella era a cena a Massa Martana, nel locale di Dante Squadroni che - quando si dice il caso - ospitava proprio lunedì sera anche un tavolo di giornalisti: impossibile che la presenza del dirigente potesse passare inosservata.
All'ordine del giorno, negli uffici romani, c'era la decisione di accettare (o meno) le dimissioni di Baldassarri, il quale, tecnicamente, aveva "rimesso il mandato", così come aveva fatto lo stesso Dominicis l'estate scorsa all'indomani dell'ennesima salvezza all'ultimo tuffo.
Stavolta, però,il pronunciamento della società su queste dimissioni è dovuto per forza arrivare (quelle di Dominicis non sono state mai accettate né respinte formalmente, ma il dirigente è rimasto al suo posto e da questo si è capito che non sarebbe andato via) ed allora Mascella ha avuto l'input di trovare un'alternativa.
La scelta di Poerio Manuele Domenicali, quindi, è una scelta dell'ex portiere, che ben lo conosce anche se non ha avuto mai occasione di lavorarci insieme direttamente. Ciò rappresenta l'ulteriore dimostrazione che quest'anno è Mascella a dettare le strategie tecniche di via Aleardi, chiarendo quegli equivoci degli anni scorsi quando in nome e per conto della Ternana agiva una moltitudine di "amici" e "consiglieri" (tra cui peraltro lo stesso Mascella), senza riuscire ad individuare chi realmente mettesse l'ultima parola.
Offensivista per natura, Domenicali arriva con un curriculum fatto di tre tornei vinti (tra d e C2) e la voglia di consacrarsi finalmente anche in Prima divisione, dove invece in due esperienze ha collezionato altrettanti esoneri. Domenicali, come detto, si è messo subito al lavoro, dirigendo il primo allenamento.
Il tecnico avrà subito il suo da fare per ridimere qualche nodo che, probabilmente, è alla base delle dimissioni di Baldassarri. Il tira e molla tribuna-panchina-campo con Cardona, ispirato da valutazioni che ben difficilmente possono essere considerate di natura tecnica, e le posizioni "a rischio" di qualche altro elemento finora titolare inamovibile, metteranno il nuovo tecnico subito davanti ad un bel banco di prova. Rivendicherà la propria completa autonomia decisionale, come sembra di capire abbia provato a fare Baldassarri, fino ad arrivare dimettersi, oppure prevarrà la "ragion di stato" societaria? e ancora, come ci si regolerà per il mercato di gennaio?
Giorgio Palenga
Corriere dell'Umbria Mercoledì 16 Dicembre 2009

VisionInmusica 2010

Ieri a Terni Enzo De Caro, noto attore che mosse i primi passi insieme a "La Smorfia" dell'indimenticabile Massimo Troisi, chiude in bellezza la presentazione della nuova stagione di Visioninmusica del direttore artistico Silvia Alunni.
Una presentazione che svela con un reading improvvisato sulle tracce dello spettacolo "Il Gabbiano Jonhatan Livingson" (27 gennaio, auditorium Gazzoli), il disegno che ha ispirato l'impostazione di fondo della rassegna musicale volta a quella stretta interconnessione, la vincolante relazione tra parola e musica.
Nonostante la defezione della Provincia e di alcuni sponsor, Silvia Alunni si dice estremamente soddisfatta del programma che prevede una serie di intrecci tra rivisitazioni e attualità, tra teatro di parola e melodie. Andando per ordine, la rassegna prende il via con la rievocazione dei migliori anni Settanta con un tributo ai Pink Floyd a cura di Rita Marcotulli con musicisti del calibro di Giovanni Tommaso, Fasto Mesolella, Matthew Garrison, Michele Rabbia e Daniele Tittarelli (14 gennaio, teatro Verdi).
Dopo il secondo appuntamento con Enzo De Caro e Therry Valentini, la "Visioni" continuano con altro omaggio. Questa volta (3 febbraio, teatro Verdi), sarà Roberto Gatto a tributare omaggio alla stagione aurea del rock progressive, accompagnato anche lui da una folta schiera di ottimi musicisti: John De Leo, Fabrizio Bosso, Maurizio Giammarco, Roberto Rossi e Luca Mannutza.
Il folklore argentino sarà protagonista del successivo concerto con l'emergente Aca Seca Trio (25 febbraio, auditorium Gazzoli), mentre Trilok Gurtu, tra i più grandi percussionisti al mondo, insieme all'Arkè String Quartet daranno vita ad un concerto all'insegna della più raffinata world music (5 marzo, auditorium Gazzoli). Sarà invece Carlo Fava a esplorare i territori della migliore canzone d'autore accompagnato dal pianista - una certezza più che un emergente - Cesare Picco e dalla prima viola del Teatro alla Sala Danilo Rossi (25 marzo auditorium Gazzoli). Spazio all'ironia e alla sagacia di Elio e le Storie Tese per un omaggio bislacco al futurismo per il concerto di chiusura (23 aprile, teatro Verdi)
Claudio Bianconi
Corriere dell'Umbria Mercoledì 16 Dicembre 2009

giovedì 10 dicembre 2009

Ferentillo sì alle centraline idroelettriche sul nera

Il consiglio comunale boccia la mozione presentata dalla minoranza "Progressisti per Ferentillo" la quale aveva posto di esprimersi in merito alla realizzazione di nove centrali idroelettriche da realizzarsi lungo il tratto del fiume Nera da località Casaletti a monte di Torreorsina.
L'assemblea comunale ha respinto la mozione illustrata dal capogruppo Laura Incerti. Posto a votazione invece un ordine del giorno presentato dalla maggioranza il quale ha avuto la sua approvazione con i soli voti della maggioranza. Nell'atto della presentazione della mozione la Signora Incerti ha rilevato le problematiche della sicurezza pubblica essendo questo un territorio alluvionale e dell'impatto che tali installazioni hanno sul territorio oltre a tutte le conseguenze riferite alla agricoltura. "
C'è un grande rischio per le attività produttive e sportive della zona con la cementificazione degli argini, il taglio degli alberi, l'innalzamento di oltre metri del letto del fiume – cosi Laura Incerti ha elencato le conseguenze se tale centraline verranno istallate- e il rischio di alterazione di flora e fauna dell'ambiente del fiume e i costi di manutenzione straordinaria che ricadrebbero sui comuni e sugli enti preposti in caso di eventi straordinari aggravati dalle modificazioni ambientali". Il consigliere di minoranza Giovanni De Cesaris ha proposto la possibilità di una consultazione referendaria tra tutti i cittadini del comprensorio della Valnerina riguardo affinchè la questione non sia recepita a scatola chiusa come è avvenuto per la costituzione del Parco Fluviale. Ipotesi questa scartata a priori dalla maggioranza.
" Questa amministrazione – ha affermato il Sindaco Paolo Silveri – fin dal suo insediamento, ha stabilito come punto qualificante dell'azione di governo del territorio l'installazione di impianti atti a produrre energia da fonti rinnovabili. Presa d'atto di proposta di convenzione avanzata dalla società Buran per l'installazione di Pale Eoliche; convenzione con la società Inergia spa per l'istallazione di impianto Eolico a Monte Petano; avvio di procedura per selezione di terreni per istallazione di impianto fotoelettrico di potenza nominale pari a 1 Mw; Indizione di una centrale idroelettrica in località Terria – continua - promossa dalla ditta Cruciani Giovanni e C. e di due centrali idroelettriche sul fiume Nera promosse dalla ditat C.F. Srl di Ferentillo. Sia il decreto legislativo 387/2003 in attuazione della direttiva Cee numero 2001/77/Ce incentiva la produzione da fonti rinnovabili. La Provincia di Terni ha adottato all'unanimità con D.C.P n 127 del 27 novembre 2008 lo studio di fattibilità redatto dall'Università di Perugia inerente all'individuazione di siti idonei all'installazione di impianti sul Nera. Riteniamo quindi che questa azione intrapresa nel campo dello sviluppo di energie da fonti rinnovabili – aggiunge - offra sia un contributo alla riduzione dell'inquinamento atmosferico sia un contributo allo sviluppo economico locale con vantaggi significativi per tutti i settori nonché elemento non trascurabile per l'equilibrio finanziario del bilancio comunale. Ci auguriamo conclude il sindaco - che anche i comuni limitrofi possano seguire questa nostra linea anche se espressi con atti ufficiali in altre forme derivanti da spinte emotive e non da esame razionale di progetti e proposte avanzate".

Carlo Favetti

mercoledì 9 dicembre 2009

Bellezza Orsini, cronaca di un processo per stregoneria: presentazione alla Bct

L’ Associazione Asteria presenta
“Bellezza Orsini, cronaca di un processo per stregoneria”

- 11 Dicembre 2009
- ore 17:00
- Biblioteca Comunale, Terni - Sala Conferenze -

Eccoci al secondo appuntamento della Rassegna “Le Eterne Maddalene”,promosso dall’Associazione ASTERIA, coordinato da Silvia Imperi, vincitore del Bando IG Open 2009. L’incontro sarà centrato sull’analisi dei processi di Inquisizione, che vedevano molto spesso come imputate le donne. Sarà analizzata la vicenda di Bellezza Orsini, accusata di Stregoneria ed che in seguito si e' suicidata per non continuare a subire torture e a vedere infangata di menzogne la sua vita. Per capire quali fossero le dinamiche che facevano di una donna una strega guiderà l’incontro Ileana Tozzi, autrice di: “Bellezza Orsini: cronaca di un processo per stregoneria”, facendo luce sul processo, sulla vita dell’inquisita durante la prigionia e sulla Bellezza donna. Sarà inevitabile scoprire come tante forme di preconcetto e di giudizio, che pesano da sempre sulla vita delle donne, trovino origine proprio da quelle arcaiche persecuzioni. Moderni i preconcetti descritti dall' autrice quanto moderna e' la vita di questa donna  che praticava la “Medicina dei semplici”, che manteneva con il proprio lavoro i figli e  viveva la sua quotidianità senza false ipocrisie.

Ileana Tozzi è attualmente Direttrice del Museo dei Beni Ecclesiastici della Diocesi di Rieti. Laureata in Lettere Classiche, Filosofia Medievale e Pedagogia, è un personaggio femminile di spicco nella realtà reatina. A soli 22 anni cura la gestione del Museo Civico di Rieti e da allora, il suo impegno nella città, non conosce sosta. Si susseguono numerose le sue pubblicazioni e ricordiamo che collabora a riviste come: «Arte Cristiana», «Lazio Ieri e Oggi»,  «Prospettiva Persona>>, <<Famiglia Oggi>>, <<Filoforme>>, <<Città di Vita>>.

Per ulteriori info:
Ufficio Stampa  associazione.asteria@gmail.com

La stella di Miranda accesa anche per il Natale 2009

stella di MirandaÉ stata assegnata alla Tavola della pace, nel ricordo del suo fondatore padre Nicola Giandomenico la Stella d'oro di Miranda che, ormai da 20 anni, nel giorno della Immacolata Concezione, per iniziativa della pro loco di Miranda, va a personalità o istituzioni distintesi per solidarietà, cultura, socialità. A ritirare la Stella, è stato Flavio Lotti coordinatore nazionale della Tavola della pace alla quale il premio è stato assegnato per l'impegno manifestato a sostegno delle iniziative in Terra Santa e per la volontà, sempre manifestata, di abbattere i muri che dividono l''umanità per una società libera, pacifica, senza barriere.
Presente alla cerimonia il sindaco Leopoldo Di Girolamo che poco prima avevano acceso la stella cometa realizzata nella collina sulla quale si trova il borgo medioevale di Miranda, definita la più grande del mondo. Occupa infatti una superficie di oltre 30 mila metri quadrati realizzata con lampade alogene.
In precedenza sono stati conferiti riconoscimenti alle istituzioni che avevano sostenuto la prima edizione della Stella d''oro, nel 1989, e al primo presidente e fondatore della Pro Loco di Miranda Ivo Borghetti.
La redazione
Comune di Terni Mercoledì 9 Dicembre 2009

martedì 8 dicembre 2009

La parrucca di Mozart al Teatro Verdi di Terni

La parrucca di Mozart "La parrucca di Mozart"
Libretto di Lorenzo "Jovanotti" Cherubini (2009).
Musica di Bruno De Franceschi.
Ensemble In Canto - direttore: Fabio Maestri.
Regia: Bruno De Franceschi.
Scene: Francesco Trecci.

Martedì 8 dicembre, ore 21,00
Mercoledì 9 dicembre, ore 10,30
Giovedì 10 dicembre, ore 10,30
OperaInCanto 2009
Teatro Comunale "G. Verdi" - Corso Vecchio - Terni

Divertente libretto di Lorenzo "Jovanotti" Cherubini, musicato da Bruno De Franceschi. La star del pop si avvicina qui alla musica de lpassato, scegliendo come tramite la figura del genio salisburghese. Il risultato non ha alcuna pretesa storica nè biografica: Mozart è, nella storia lieve e giocosa firmata da Jovanotti, il simbolo di un universale diritto all'arte e al bello, che i ragazzi per primi dovrebbero sempre avere assicurato.

Biglietti: posto unico € 10,00.

venerdì 4 dicembre 2009

Bic Terni futuro incerto

Forte preoccupazione delle aziende aderenti a Bic Umbria. Sono attualmente 31 le imprese che hanno optato di aderire al percorso di incubazione offerto dal Bic Umbria trovando nelle strutture di Terni e Foligno valida opportunità logistiche e di supporto finanziario e tutoriale e che adesso hanno scritto una lettera aperta per denunciare la difficile situazione. [...]

Corriere dell'Umbria Venerdì 4 Dicembre 2009

mercoledì 2 dicembre 2009

Cinema &/è Lavoro 2009 - Programma del 2 Dicembre

Cinema &/è Lavoro 2009 – Settima Edizione
Programma del 2 Dicembre:

Planet Multicinema – Sala 1
Ore 16.00 - Tutti Giu' Per Aria di Alessandro Tartaglia Polcini
La vicenda Alitalia raccontata dal punto di vista dei lavoratori.
Ore 17.10 - Anno 2018: Verrà la Morte di Giuliano Bugani e Salvatore
Lucchese
Le conseguenze nefande dell'amianto raggiungeranno il loro picco nel 2018.
Ore 18.00 - Flash of Genius di Marc Abraham
La lotta dell'inventore del tergicristallo ad intermittenza per il
riconoscimento della sua scoperta.
Ore 21.15 - Romanzo Criminale –la Serie
Incontro con il cast e gli sceneggiatori della serie più acclamata dell'anno.
Ore 23.15 - Focaccia Blues di Nico Cirasola
La storia del panettiere che mise in ginocchio il Mc Donald's.

Facoltà di Scienze Della Formazione di Terni
Ore 15.00 - Scrivere "in Serie"
Incontro con gli sceneggiatori ternani Leonardo Valenti e Barbara Petronio
(Ris, Distretto di Polizia, Romanzo Criminale-la serie, Il Mostro di
Firenze, Donne Assassine).