Decollano il saldi invernali 2010. A dieci giorni dall'avvio dei saldi di fine stagione si respira aria di "moderata soddisfazione" tra i commercianti del settore moda. A Terni chi è in cerca dell'affare, può già trovare sconti quasi dappertutto al 50% e in alcuni casi anche al 70 per la merce però di due o tre stagioni fa. In uno dei negozi più alla moda della città, "Conti in piazza" che si trova nella centralissima piazza della Repubblica si possono acquistare maglioni, abiti e cappotti firmati Cavalli o Missoni già a metà prezzo
"le vendite stanno andando bene - racconta Stefania Bisonni, una delle addette alla vendita - ma devo dire che ormai da un paio di anni gli affari stanno riprendendo, noi abbiamo una clientela affezionata che viene a trovarci durante tutto l'anno."
Prezzi più contenuti al negozio di abbigliamento "Talco" a pochi passi da Corso Tacito, qui tutto è scontato al 30%
"i saldi sono iniziati bene - dice Claudia, una giovane commessa - certamente i clienti sono sempre attenzioni al prezzo e se possono scelgono il capo che costa di meno ma poi alla fine non si rinuncia ad acquistare quello che piace."
Ieri è stato un sabato positivo per le vendite anche al negozio di abbigliamento "Sisley", uno dei tanti in città che hanno anticipato l'avvio ufficiale dei saldi fissati al 7 gennaio partendo invece contemporaneamente con Roma il 2 gennaio.
"Ancora non ho cifre precise, ma posso già dire che rispetto ai saldi invernali dello scorso anno, in questo periodo stiamo fatturando di più - afferma Giada Giovannetti, addetta alle vendite - per ora scontiamo quasi tutta la merce al trenta ma i nostri clienti sanno che tra qualche settimana scenderemo ancora di più proponendo il metà prezzo, c'è già infatti chi ci chiede informazioni in tal senso."
A far visita per questi saldi ai negozianti però, non ci sono solo i consumatori. A quanto dichiara una folta schiera di commercianti, si sarebbero intensificati i controlli da parte dei vigili urbani sul rispetto delle norme per la vendita in saldo.
"Sono passati anche stamattina (ieri ndr) - riferisce Claudia del negozio "Talco" - hanno verificato come avevamo organizzato la vetrina, se erano stati esposti i dure prezzi quello iniziale e quello finale di vendita
Chiara Damiani
Corriere dell'Umbria Lunedì 18 Gennaio 2010

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia