Il 30 settembre alle ore 17,30 ,a Terni nella sala convegni dell' hotel Valentino in via Plinio il Giovane, ci sarà un incontro con Fabio Salviato, fondatore di Banca Etica e L'on. Luigi Bobba promotore del Terzo Settore. Verranno presentati i libri che i due autori hanno pubblicato recentemente. L'iniziativa rientra nell'ambito del Bando "Incontri con l'Autore" promosso dall'Officina letteraria del Ce.S.Vol.
Luigi Salviato in
"Ho sognato una banca, 10 anni sulla strada di Banca Etica"
, ripercorre la vicenda entusiasmante di persone ,gruppi, associazioni pacifiste, ambientaliste, cristiane, laiche, cooperative sociali, agenzie sindacali, che hanno avuto il coraggio di credere che cambiare è possibile, impegnandosi in prima persona non solo a fare cose buone ma anche ad usare il denaro per fare cose giuste: superare la contraddizione per cui da una parte ci si impegna in manifestazioni di pace e nel frattempo si investono i propri risparmi in banche che traggono profitti dalla vendita delle armi , impedire la chiusura di una fabbrica, sostenere i progetti nel terzo mondo o in Italia che mai alcuna Banca avrebbe finanziato pur essendo buoni, ecc.
"il nostro obiettivo è usare il credito come leva per combattere l' emarginazione, per dare spazio a chi non viene ascoltato, per riattivare la creatività sociale, contribuendo a rimuovere le cause che producono ingiustizia."
Perchè questo obiettivo fosse possibile era necessario garantire i risparmiatori, costruendo un sistema controllato rigorosamente da Bankitalia, fondare una banca popolare nazionale,inventare un sistema leggero di organizzazione per essere competitivi,fondare anche Etica Sgrs per potere non solo lavorare in basso ma avere voce per intervenire nei consessi della finanza e denunciare gli abusi.,lottare per mantenere viva la speranza.
Tutto questo si legge nel racconto di trenta anni di vita dell' autore che dal gruppo giovanile di Don Romeo a Padova arriva alla presidenza di Banca Etica Europea.,incrociando le varie realtà dell' associazionismo, ricche di valori ma anche capaci di organizzarsi per costruire un mondo migliore. La futura Banca Etica Europea deve continuare ad essere il motore di questa economia altra,fatta di prodotti a chilometro zero, commercio equo,produzione decentrata di energia.
Sarà presente all'incontro,anche L'on. Luigi Bobba, colui che, da presidente delle Acli, su Banca Etica ha scommesso ed è stato il grande tessitore del Terzo Settore, come racconta nel suo libro no PROFIT.
In un momento di crisi economica dovuta all' uso disinvolto del denaro , incontrare due protagonisti che dal 1991 sono riusciti ad intercettare la parte vitale della nazione e tradurre in azioni concrete e forti gli ideali dell'associazionismo , pacifista e ambientalista cattolico e laico e della cooperazione sociale,può essere una occasione stimolante e foriera di nuovi sviluppi.

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia