Lo spauracchio dello smaltimento dei rifiuti

Le Associazioni dei consumatori denunciano il mancato coinvolgimento nel Piano d'ambito sui rifiuti e lanciano il monito sul corso tariffe, sottolineando il gravo stato di disagio economico delle famiglie. Adiconsum, Adoc , Cittadinanzattiva e Federconsumatori ritengono "che i prossimi mesi saranno decisivi per la definizione delle tariffe dei servizi erogate dagli enti locali, in particolar modo quelle riguardante lo smaltimento dei rifiuti."
"Occorre riflettere - continuano - sulle dinamiche economiche delle famiglie ed in particolare quelle unifamiliari o composte da marito e moglie che hanno superato i 65 anni, considerato che nel comune di Terni esse rappresentano il 24,5% del totale (dati dell'ufficio statistico di Palazzo Spada 2009). La situazione di indeterminatezza sulle funzioni istituzionali dell'Autorità territoriale integrata (Ati 4) ci preoccupa, tenuto conto che, in modo particolare sulla raccolta e smaltimento dei rifiuti, esiste una proposta di `Piano d'Ambito' per la quale non è stata mai attivata alcuna forma di partecipazione. L'assenza di ogni forma di confronto può determinare situazioni di difficoltà per gli utenti, così come è avvenuto per l'applicazione delle tariffe del settore idrico nell'ambito della provincia nel 2003."
"É necessario ricordare - aggiungono ancora le associazioni dei consumatori - che nel 2003 l'introduzione delle nuove tariffe dei consumi idrici, in assenza completa di partecipazione, generò forti malumori in quanto i cittadini non compresero le motivazioni di tali aumenti (vedi Orvieto Sangemini e altri) Riteniamo importante, in questa fase, il ruolo della Consulta dell'Autorità d'Ambito, che deve essere rilanciato e rafforzato, ampliando le nuove competenze, come la raccolta e lo smaltimento rifiuti. A tal fine lanciamo un appello al coordinamento dell'Autorità d'Ambito 4 ed al suo presidente, a tutt'oggi assenti su questo versante, affinché inizino un percorso di partecipazione ‚considerate le notevoli difficoltà delle famiglie ternane."
La Nazione Martedì 26 Aprile 2011

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia