"La città come Lazzaro ha bisogno di resurrezione."
Dopo il monito sulla "città ripiegata su sé stessa" lanciato a San Valentino, questo l'ennesimo messaggio forte partito dalle parole del vescovo di Terni, Vincenzo Paglia, nel corso dell'omelia della messa di Pasqua alle acciaierie. Il presule ha preso spunto dal passo del Vangelo letto durante la celebrazione, quello della resurrezione di Lazzaro chiamato da Gesù a togliersi le bende che lo avvolgevano nella tomba e ad alzarsi.
"c'è bisogno che tutti assieme - ha detto Paglia - aiutiamo questa nostra città a sciogliersi dalle bende che la trattengono là dov'è. Dobbiamo muoverci e muoverci assieme. Tutti dobbiamo ascoltare la voce di Gesù che ci invita ad uscire fuori e aiutarci gli uni gli altri per sciogliere ciò che ci tiene bloccati. Dobbiamo liberare le energie che pure questa città ha. Forse sono troppo i lacci che ci impediscono di camminare con maggiore speditezza. Quelle parole di Gesù sono anche per noi: "Togliete la pietra" e poi"liberatelo e lasciatelo andare".
Ma per Paglia i "Lazzaro" di oggi "sono tanti" e parlando delle "diversissime tombe nelle quali vengono rinchiusi" ha toccato argomenti di stretta attualità, dalle crisi delle industrie alle polemiche sull'accoglienza dei profughi dal Nord Africa.
"Non ci troviamo forse di fronte a una tomba - ha detto quando il lavoro è fonte di morte? e non si è rinchiusi in una tomba quando ci sono fabbriche che chiudono per interessi egoistici di parte senza tener conto delle centinaia di famiglie che vengono messe sul lastrico? e quando non c'è lavoro per i giovani, non mettiamo di fatto sulla loro vita e sul loro futuro una lastra pesante come quella che fu messa sulla tomba di Lazzaro? E quando si chiudono le frontiere, non trasformiamo il Mediterraneo in una tomba ben più profonda di quella dove fu messo Lazzaro?."
E nel corso dell'omelia il vescovo ha più volte ricordato il grande pellegrinaggio dei giorni scorsi a Roma per l'udienza con Benedetto XVI nell'anniversario della visita alle acciaierie di Papa Giovanni Paolo II.
Il Giornale dell'Umbria Lunedì 11 Aprile 2011

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia