Un adeguato sviluppo economico del territorio parte dalla capacità di valorizzarne il patrimonio che lo caratterizza, in ogni periodo dell'anno. Questo l'obiettivo al quale sta puntando la circoscrizione est.

Territorio ricco di bellezze da un punto di vista naturalistico e ambientale che comprende una vastissima area di montagna. Puntare su Marmore, dunque, sul suo collegamento

con il lago di Piediluco, e un nuovo sistema di navigabilità, alla valorizzazione ad esempio delle opere idrauliche, ma non solo. Con nuovi "prodotti" da offrire ai visitatori, dalle attività outdoor, ai percorsi tematici, legati alla tipologia sportiva e scolastica. Poi ancora nel territorio da Carsulae a Collescipoli, passando per Cesi (progetti anche in collaborazione con la circoscrizione nord), Valdiserra, Valnerina, Miranda ... Tra i progetti operativi in corso nella circoscrizione est c'è quello della "montagna della mountain bike".
E dunque via a 450 chilometri di sentieri di montagna, in mountain bike, tra il sito archeologico di Carsulae e Miranda, con un centro servizi al suo interno, oltre a un centro servizi per quanto riguarda l'aspetto speleologico.
Tra gli altri progetti avviati inoltre quello che va a valorizzare il periodo invernale, attraverso il circuito dei presepi, per far conoscere le creazioni artistiche e le rappresentazioni viventi più particolari, nei borghi caratteristici. Mentre in estate il tour delle sagre. Da qui l'esigenza rilevata dalla circoscrizione di individuare e realizzare nuove aree di sosta e orientamento, oltre ad aree attrezzate per i camper. "Allo stesso tempo - osserva il presidente della circoscrizione Stefano Bolletta - occorre mettere a rete un sistema di viabilità alternativa, tra treno, bus, battelli, biciclette. Da monitorare e mettere a punto anche la cartellonistica, i servizi di accoglienza, la ricettività privata ed extra alberghiera. Come importante è mettere a punto adeguato materiale promozionale, anche insieme a Provincia, Camera di Commercio, Ditt, per un'accoglienza omogenea. Occorrerà nuovo materiale e altri punti informativi. Per tutto questo abbiamo pensato un nuovo marchio da proporre per la promozione: "Le terre di San Valentino", da abbinare a quello dell'Umbria e della Cascata." Tra gli altri progetti in atto promossi dalla circoscrizione si contano inoltre quello legato alla volontà di incentivare un'offerta legata alla convegnistica nei luoghi dell'arte e della cultura. Interessante anche l'approfondimento voluto intorno al tema dell'acqua, dell'uomo e dell'energia, in un percorso, anche didattico, tra passato e presente. Restando in tema di acque, la circoscrizione est sta organizzando il programma relativo alla "Festa delle acque" di Piediluco e a "Estate a Piediluco", in collaborazione con la Pro loco. Con la partecipazione anche al Festival dei Laghi, sul lago d'Iseo. Alla est si punta ancora al legame con il territorio anche con il Festival del teatro dialettale umbro, alla seconda edizione. Promozione del territorio, mettendo a sistema risorse e servizi, per trainare lo sviluppo economico,
"attraverso un nuovo approccio culturale al tema e un nuovo metodo di progettazione, cercando di superare i limiti del passato."
Valeria Trombetti
Corriere dell'Umbria Martedì 5 Aprile 2011

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia