Aviosuperficie: gli hangar non ci sono

Andrà sicuramente disatteso l'ultimatum concordato tra i 28 proprietari di velivoli e l'Atc Servizi Spa, società di gestione dell'aviosuperficie "Alvaro Leonardi", per la realizzazione di 28 hangar privati da tirar su nella zona a Est della pista di Maratta accanto a quelli già esistenti che i privati si sono costruiti da soli. Dopo un tira e molla che dura da più di 2 anni, con assicurazioni che davano per imminente la consegna degli hangar di mese in mese, piloti e Atc avevano individuato il prossimo 30 giugno come termine ultimo per la realizzazione delle opere.
Ma per come stanno messe le cose la scadenza non potrà essere rispettate, né si può individuare con certezza una data definitiva entro la quale i 28 diportisti potranno entrare in possesso (come affittuari) delle strutture. Al momento, dunque, gli hangar restano "fantasma". Non c'è ancora stata l'aggiudicazione definitiva dei lavori.
Come spiegano dall'Atc Servizi, proprio perché la gara si è svolta con la modalità del massimo ribasso la normativa vigente obbliga la stazione appaltante (l'Atc, appunto) a verificare tutta una serie di condizioni prima dell'assegnazione definitiva. Dopo aver esaminato le carte la commissione ha ritenuto opportuno dover richiedere maggiori delucidazioni che ieri non erano state ancora prodotte. Se tutto va bene (e non è scontato) si procederà all'aggiudicazione definitiva dei lavori e quindi alla stipula del contratto al quale pare essere vincolata anche l'accensione di uno specifico mutuo da parte dell'Atc.
Se invece le informazioni integrative richieste alla Edilcentro Srl (Edilcentro Srl di Chiusi (Siena), che ha praticato un ribasso d'asta del 43,66%) non dovessero essere sufficienti, si dovrà scorrere la graduatoria e ricominciare tutto daccapo con il secondo "classificato" della gara di appalto. In attesa che siano superate queste difficoltà, l'Atc ha completato la realizzazione del basamento in cemento sopra il quale dovranno sorgere gli hangar.
[] Situazione paradossale è che per questi 28 hangar sono stati costruiti il basamento e il tetto (la Geprogetti 3i Spa ha realizzato un impianto fotovoltaico per la copertura delle strutture, che però non riesce ancora a installare), ma manca proprio la parte più importante.
La Nazione Giovedì 16 Giugno 2011

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia