Bollette energetiche meno care per i cittadini, Internet libero al centro storico, anche se per il momento solo per il portale del Comune, e servizi wi fi per turisti e aziende.
É questo Living Lab, il progetto di Regione, Provincia, Comune, Telecom Italia e Aspasiel che partirà il 25 giugno. Obiettivo del progetto, è stato detto durante l'illustrazione ai giornalisti ieri in Provincia, è la realizzazione del primo "laboratorio vivente" in Umbria per la gestione intelligente del territorio e lo sviluppo di servizi digitali innovativi.
Con Living Lab i cittadini di San Gemini avranno un risparmio di circa il 30% sulla bolletta energetica oltre a Internet anche per i turisti e le aziende. Risparmi che vanno ad aggiungersi a quelli per le manutenzioni che ammontano a circa il 35%. "Il Living Lab di San Gemini - ha detto il presidente della Provincia Feliciano Polli - rappresenta una tappa importante nel processo di innovazione provinciale e regionale sul quale la Regione e la Provincia di Terni stanno investendo da tempo
"Siamo moLto orgogliosi di fare da apripista alla tecnologia Smart Town". É un sistema che punta a potenziare i servizi per i cittadini, per i turisti e per le imprese, apportando risparmi economici da reinvestire sullo sviluppo. La Regione condivide in pieno il progetto nello spirito di collaborazione che contraddistingue i rapporti fra gli enti istituzionali, Telecom Italia ed Aspasiel". Mario Pastore di Telecom Italia ha sottolineato come l'azienda stia investendo in Umbria dialogando con le istituzioni "in un rapporto - ha spiegato - di reciproca soddisfazione. Mauro Battistoni di Aspasiel ha invece rimarcato il grande lavoro fatto dal punto di vista tecnico per arrivare a predisporre tutto in modo da essere pronti per l'avvio del 25 giugno, mentre il sindaco Leonardo Grimani ha detto che San Gemini è orgogliosa per essere stata scelta come sito pilota della tecnologia Smart Town. La tecnologia si basa sugli impianti di illuminazione pubblica integrati alle reti di telecomunicazioni attraverso la tecnologia a onde convogliate.
Il progetto prevede in particolare l'attivazione del servizio Smart Energy, del collegamento Wi-Fi e dello Smart Advertising che consentirà di ottimizzare la comunicazione tra l'amministrazione comunale, i cittadini e i turisti attraverso un totem multimediale installato in piazza San Francesco e collegato alla rete di illuminazione pubblica e alla rete di telecomunicazione.
La Nazione Mercoledì 22 Giugno 2011

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia