La rete e le nuove tecnologie stanno per rivoluzionare il modo di dare informazione ai visitatori o ai potenziali tali: il progetto è ormai pronto e se il ministero lo approverà, a Temi i tempi, i modi, e gli spazi con cui si entrerà in contatto con i turisti cambierà profondamente.
D'altra parte, è innegabile che il web rappresenta sempre più spesso il primo passo con cui una persona si informa sui posti che vorrebbe visitare e, sempre più spesso, il turista partecipa alla creazione dei contenuti, condividendo e suggerendo luoghi ed esperienze. Da qui l'importanza di sfruttare al meglio le nuove tecnologie, in modo tale da far finire i siti di eccellenza del territorio online attraverso diverse modalità. Alla base del progetto, l'idea di mettere in rete tutte le risorse: informazioni sui siti d'interesse, eventi e ricettività verranno gestiti da un sistema unico a cui parteciperanno le varie figure coinvolte, così da offrire un sistema sempre aggiornato e funzionale. In sostanza verrà realizzato un polo unico integrato di gestione dell'informazione e dell'accoglienza turistica. Tra i punti principali dell'iniziativa, c'è soprattutto un salto tecnologico non indifferente. In primis, è prevista l'istallazione di due telecamere di ultima generazione alla cascata delle Marmore: le immagini riprese in più momenti della giornata, verranno mandate direttamente via tv, web e mobile.
Gli smartphone, d'altra parte, saranno al centro del processo, grazie anche alla realizzazione di applicazioni che diano informazioni sui siti turistici ternani, sul meteo e così via, in modo tale da essere sempre a "portata di mano". Altro aspetto, l'istallazione di dispositivi multimediali che possano veicolare le informazioni, come ad esempio totem e infodesk dislocati negli infopoint e, in generale, sul territorio e che dovranno contenere anche tutte le informazioni sulle strutture turistiche. Strutture che ovviamente, verranno messe in rete, in modo tale, ad esempio, che la modifica della disponibilità ricettiva di una struttura sia immediatamente attualizzata su tutto il sistema integrato.
Tra le novità ci sarà anche un sistema di prenotazione last-minute, la possibilità di noleggiare delle bici per muoversi in città e la possibilità di trovare, presso gli Iat, libri territoriali, cartine, mappe, cartoline e gadget da acquistare, aspetto momentaneamente assente. Queste iniziative si vanno ad affiancare ad altre già messe in campo, come la realizzazione dell'Info-point alla Cascata delle Marmore e da quelli di Piediluco, gestito dalla Pro loco e di Carsulae e all'elaborazione del progetto Eden 4, in collaborazione con la Provincia di Rieti, per la valorizzazione del "territorio delle acque".Riguardo all'impegno finanziario, l'attuazione delle varie iniziative dovrebbe venire a costare circa 365mila euro, erogati al 50% dal Comune e dallo Stato, come previsto dal bando."
Eleonora Bonoli
Il Giornale dell'Umbria Lunedì 19 Settembre 2011

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia