In riferimento alle notizie apparse sugli organi di stampa  riferite alla prossima edizione della NOTTE BIANCA  del 22 settembre 2012, e della relativa volontà del Comune di Terni di pubblicare un bando per  la gestione da parte di privati di eventi e spettacoli per la realizzazione della manifestazione stessa, vorrei precisare quanto segue:

E’ opportuno secondo il mio avviso che il Comune determini e registri come sua proprietà un nuovo Marchio per la manifestazione con una denominazione che faccia espresso riferimento al nome NOTTE BIANCA , e sia terminato l’uso del marchio TERNI ON per contraddistinguere la manifestazione e questo per una serie di ragioni che di seguito elenco,

  1. In primo luogo il marchio TERNI ON risulta essere registrato e di proprietà di una società privata e non vedo perché una manifestazione che è patrimonio di un’intera Città debba essere denominata tramite  un marchio appartenente ad una società privata
  2. In secondo luogo le ragioni che hanno portato alla scelta di tale denominazione sono ai più sconosciute, ma non occorre essere un genio del marketing per capire che se a Roma si parla  di TERNI ON nessuno capisce di cosa si tratta, se invece si pronunciasse  NOTTE BIANCA di TERNI non ci sarebbe bisogno di aggiungere altro, ed in un periodo in cui la comunicazione costa, ha un peso non indifferente sulla riuscita di un evento, ed utilizzare un marchio sbagliato od improprio significa già partire svantaggiati.
  3. Continuare ad usare la denominazione TERNI ON  se tale marchio rimanesse di proprietà della società privata che lo ha registrato, costituirebbe di fatto un indebito arricchimento di questa che nel tempo potrebbe sfruttare  l’avviamento e la notorietà del marchio stesso, ottenuti tra l’altro senza alcun contributo alla manifestazione stessa che è indubbio ha avuto invece successo grazie all’apporto e la collaborazione spontanea di centinaia di cittadini , commercianti , ed operatori economici che hanno creduto nell’iniziativa e si sono prodigati per la realizzazione della stessa.

Pertanto ritengo che il bando che il comune andrà a redigere non possa contenere la denominazione TERNI ON, e comunque anche se la società che ad oggi risulta esserne proprietaria dovesse procedere ad una cessione ( a titolo gratuito!) al Comune , ritengo che per il buon successo della manifestazione il comune debba procedere a registrare un Marchio ufficiale utilizzando le parole NOTTE BIANCA.

Francesco Bartoli

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia