Poco meno di 25mila presenze da sabato 11 fino alla giornata di Ferragosto, con oltre 7mila visitatori nella sola giornata del 15 agosto. La 165m Marmore Falls, gestore dei servizi turistici della Cascata per conto del Comune, tira un bilancio positivo del lungo ponte. Afflusso notevole a cui, dice la nota firmata da Stefano Notaci, la cooperativa ha risposto rinforzando il servizio: `'Il servizio biglietteria è stato notevolmente rafforzato con il raddoppio di operatori sia alla biglietteria del Belvedere inferiore che alla biglietteria del Belvedere superiore. Inoltre si è provveduto alla predisposizione di un'ulteriore biglietteria al Ponte di Ferro per far fronte al contemporaneo afflusso di migliaia di turisti. Gli operatori della 165m Marmore Falls - spiega Notari presenti nei 5 punti di accesso e nell'area escursionistica, per un numero complessivo di 20 unità, hanno garantito - dice la nota - un livello ottimale di assistenza turistica oltre che di opportuna vigilanza per garantire una fruizione sostenibile del sito naturalistico, anzi rispetto agli altri anni sono stati garantiti molti più servizi aggiuntivi come la visita in grotta, la fantapasseggïata dello gnefro e le visite naturalistiche alla scoperta delle biodiversità della cascata". La MarmoreFalls segnala poi "l'efficienza del sistema di soccorso al turista predisposto con apposito protocollo d'intesa tra Comune,165 m Marmore Falls, Servizio 118 dell'As14 e il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, che ha consentito il salvataggio, nella giornata di Ferragosto, di una donna di Terni, scivolata nel fiume Nera da un argine alto e scosceso, nel tratto del fiume compreso tra la località Ponte del Toro e il Parco della Cascata".

Ora tutte le attenzioni organizzative sono concentrate su One, Outdoor - Nature - Experience, evento dedicato completamente alle attività sportive all' aria aperta che avrà come fulcro la cascata. Dal 7 al 9 settembre, sarà possibile scoprire e praticare gli sport acquatici come il rafting e hydrospeed affrontando rapide emozionanti o lasciandosi trasportare da acque più tranquille, scoprire forre e canyon scavati nel corso dei secoli dall'azione dell'acqua e della natura, affrontare percorsi di trekking immersi in boschi incontaminati e tra paesaggi indimenticabili, passeggiare in mountain bike o per i più temerari affrontare discese mozzafiato, provare il canottaggio nel lago di Piediluco o scendere nella rupe della Cascata per ammirare le sue suggestive grotte. Tra gli sport aggiunti quest'anno, il tiro con l'arco e il canottaggio e la vela a Piediluco.

Corriere dell'Umbria

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia