Il nuovo volto della stazione porterà la firma italo-inglese. Proprio sotto Ferragosto, infatti, è stato proclamato il vincitore del concorso per la progettazione della stazione che prevede la realizzazione di una passarella pedonale che correrà sopra ai binari, oltre a parcheggi di attestamento. Si tratta dello studio Renato Benedetti Mc Dowell che ha sede a Londra. La commissione giudicatrice, presieduta dall'architetto Carla Comello, dirigente del Comune, gli ha attributo 96 punti.
A seguire lo spagnolo Francisco Josè Palacios Climent con 93 punti. Il Programma, che dovrà essere realizzato entro giugno 2015, comprende, oltre al percorso pedonale sopraelevato, altri tre interventi: un parcheggio a raso per 405 posti auto nell'area di proprietà comunale a monte della stazione lungo via Proietti Divi; un parcheggio a raso nell'area dell'ex scalo merci in adiacenza a piazza Dante che dovrà essere ceduta al Comune; opere per il miglioramento dell'intelaiatura - urbana nell'area circostante la stazione, con particolare riferimento alla realizzazione di due nuove rotonde lungo via Dentato e il miglioramento della pedonalità dell'asse via Plinio - via Mascio in direzione centro. Il percorso pedonale sopraelevato, di cui è stato approvato con il Pit lo studio di fattibilità e che avrà un costo di 4.310.64 euro, realizzerà il collegamento tra il nuovo sistema di attestamento di via Proietti Divi e Piazzi Dante, innestandosi nel corpo della stazione all'altezza dell'uscita Est.
La Nazione

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia