Multe a raffica in via Cesare Battisti i commercianti della zona in rivolta Terni In via Cesare Battisti le multe per divieto di sosta non si contano più.
"I nostri clienti vengono letteralmente massacrati dai vigili, anche se la loro auto resta in sosta solo per qualche minuto, magari nell'area di carico e scarico. Un vero e proprio accanimento, con la conseguenza che tra poco tempo saremo costretti a chiudere le nostre attività."
É il grido di rabbia dei commercianti della zona, che da tempo chiedono un parcheggio.
"A volte neanche si avvisa, si multa e basta. Senza sentire ragioni. C'à il divieto, lo sappiamo bene. E tutti lo devono rispettare. Ma non c'à un minimo di elasticità. E si colpisce all'istante, senza neanche un avvertimento. E poi non si capisce perché qui da noi ci sono almeno tre vigili urbani al giorno. Neanche il tempo di mettere il piede fuori dalla macchina che arriva subito la contravvenzione. Possibile che nessuno pensa a noi?."
In passato si era chiesto di sfruttare la zona compresa tra la macelleria e la pescheria per un mini parcheggio.
"I nostri appelli sono caduti nel vuoto. Ci sentiamo presi in giro."
Corriere dell'Umbria Venerdì 16 Novembre 2012

Sicuramente la situazione parcheggi in Via Cesare Battisti, specie nella zona di Cardeto, è problematica, dobbiamo però sottolineare come alcuni veicoli parcheggino effettivamente in modo da creare pericolo a pedoni ed altri veicoli in transito, e quindi, debbano essere, a nostro avviso, giustamente sanzionati. La realtà è che, allo stato attuale, certe aree urbane non sono adatte ad essere raggiunte in macchina.

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia