Se non ha i contorni dell'emergenza, beh davvero poco ci manca.
Quello dei furti a Terni non è più solo un problema, ma comincia a rappresentare motivo di vero e proprio allarme. A dare l'idea sono i numeri, seppur sommari, delle denunce per questo tipo di reato fatte in questura dai ternani nel 2012. Bene, superano le 1.400: calcolatrice alla mano, significa che in media a Terni lo scorso anno ci sono stati quasi quattro furti al giorno. Ma cosa e dove si ruba? Tutto, davvero. Dal portafogli alle auto, dai telefonini ai computer, fino addirittura alle castagne (dove a Stroncone, nell'ottobre scorso i proprietari dei castagneti ne hanno potute raccogliere pochissime). La vera piaga, però, resta quella dei furti in appartamento. É lì il problema. Perché significa danni consistenti dal punto di vista economico e perché rappresenta una “violenza” al luogo privato. C'à una novità: ora i ladri, soprattutto quelli che non cercano il furto del secolo, colpiscono a raffica. Prendono di mira un palazzo ed entrano in tutti quegli appartamenti le cui porte non siano blindate o quelle di sicurezza non siano state protette con le mandate. Che cosa portano via? Tutto quello che trovano, pur di fare in fretta.
Contanti e gioielli (i ladri più organizzati sono muniti anche di scanner che li aiuta a individuare subito la presenza dell'oro), poi le auto se trovano le chiavi poggiate da qualche parte. Ancora computer portatili e telefonini, magari televisioni. E dal punto di vista dei furti in appartamento è stato drammatico il periodo delle feste di Natale […]
La Nazione Lunedì 14 Gennaio 2013

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia