Cantamaggio 2013: sarà l’ultimo?

In 117 Anni di storia neanche la guerra l'aveva fermato. Ora il Cantamaggio potrebbe subire le conseguenze di crisi e spending rewiew. A lanciare l'allarme è il presidente dell'Ente Cantamaggio Ternano, Omero Ferranti che lo dice senza giri di parole all'inizio dell'incontro per la presentazione del programma, ringraziando il Comune per il sostegno (70mila euro, su un centinaio per mettere su la manifestazione) e puntando l'indice contro Regione e Provincia: dalla prima sono arrivati solo 5mila euro, mentre Palazzo Bazzani ha addirittura azzerato i contributi.

Così il Cantamaggio rischia. E rischia grosso. Ma per quest'anno c'è e il programma delle iniziative e quanto mai ricco. Partiamo dalla tradizione: la sfilata dei carri (7, di cui 5 in concorso) del 30 aprile, con la premiazione che tornerà a chiudere la serata senza essere rinviata al giorno dopo. Poi il Festival delle canzoni maggiaiole (il 26 al Teatro Tenda), la sfilata dei mini-carri (il 2 e il 3 maggio).

In programma anche la “notte maggiarola”, sabato 4: musica, teatro, folklore in tredici piazze della città. C'à la collaborazione con la Musical Academy (30 aprile, 4 e 12 maggio) e quella con i ristoranti `convenzionati' che proporranno menu a prezzi fissi con piatti tipici e vini umbri. Spazio anche agli appassionati di bici: il primo maggio la pedalata ecologica in mountain bike che permetterà di scoprire, sotto un'altra ottica, lago di Piediluco e Cascata delle Marmore.

La Nazione Sabato 20 Aprile 2013

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia