Chimica alla svolta: riparte la Meraklon

Giornata di svolta in ogni caso, quella di ieri, per la martoriata chimica ternana. Sul filo delle ore, infatti, sono andati in scena passaggi decisivi per le sorti del polo chimico, legato alla cessione delle aree Basell, e della Meraklon, in amministrazione controllata ormai da due anni. Nel blindato summit romano in sede ministeriale, che si è protratto fino a tarda serata e che ha messo a confronto i rappresentanti del Governo, della Basell e della cordata lo cale (Novamont, Co sp Tecnoservice e Sviluppum bria) intenzionato a rilevare le aree per dare il via al polo della chimica verde, sarebbe comunque ripresa una trattativa, che sembrava naufragata dopo il passo in dietro di Terni Research, avvenuto nelle scorse settimane, e il perdurante silenzio della multinazionale americana.

Da quanto trapela, l'ultima offerta di circa sei milioni e mezzo per l'acquisizione delle aree avrebbe riaperto i termini del confronto, con una posizione molto chiara del ministero del lo Sviluppo affinché la questione possa essere finalmente chiusa.

In un quadro d'incertezza che resta preponderante, si aprirebbe comunque uno spiraglio. Decisamente più radicale appare la svolta che riguarda Meraklon. Il “fiocco” passa nelle mani della multinazionale belga Beaulieu, mentre il “filo” potrebbe essere gestito da una cordata di imprenditori locali. Peralto nella “spaccatura” di Meraklon si dovrebbe assistere ad un passaggio di lavoratori dall'uno all'altra realtà produttiva, in particolare dal “filo” al “fiocco”.
Proprio per definire la questione nei dettagli, si è svolto un summit in Assindustria provinciale che è cominciato alle 19 protraendosi per ore.

La multinazionale belga, leader del mercato, sarebbe intenzionata a consistenti investimenti, al di là del prezzo pattuito per il rilevamento del comparto produttivo. Verrebbe invece ridotta la voce “personale” al filo: da qui l'ipotesi del passaggio di alcuni lavoratori verso il “fiocco”.
In ogni caso la moribonda chimica ternana ieri potrebbe aver assunto una “flebo” vitale.

La Nazione Mercoledì 17 Aprile 2013

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia