venerdì 7 giugno 2013

I suoni della memoria chiudono con I poeti dell'ottava rima

Giunge al termine la rassegna “I suoni della memoria”.
Sabato 8 giugno alle ore 19 presso il Caos (Centro Arti Opificio Siri), si terrà, infatti, l'ultimo dei quattro appuntamenti che dal mese di aprile si sono svolti in città. Ne saranno protagonisti “I poeti dell'ottava rima”, ovvero Pietro De Acutis e il figlio Donato (Alta Sabina/Roma), Berardino Perilli (pastore di Taizzano di Narni/Alta Sabina), Marco Betti (prov. Arezzo) ed Enrico Rustici (prov. Grosseto), tra i più significativi testimoni di una prassi antichissima quanto rara.

Dotati di pronta fantasia poetica, capaci di sostenere veri e propri contrasti estemporanei, i poeti canteranno in ottava rima su temi e ruoli assegnati dal pubblico stesso.
L'emozionante coinvolgimento delle loro performance è assicurato da una ricca memoria letteraria (dei cantari medievali e rinascimentali) unita all'immediatezza inventiva. L'ingresso è gratuito.

Nessun commento:

Posta un commento