É stata montata la passerella ciclo pedonale che attraversa in diagonale il fiume Nera con l'obiettivo di collegare corso del Popolo a Città Giardino.
Ieri mattina con l'aiuto di gru potenti la passerella in acciaio corten è stata fissata sui due basamenti in cemento armato sulle rive opposte del Nera, una corrispondente al parco interno del nuovo quartiere di corso del Popolo e l'altra a Città Giardino, all'altezza dei giardini di viale Brenta. Operazione spettacolare sotto gli occhi di decine di curiosi che l'hanno immortalata su internet con foto, video e commenti.

Piace la passerella in acciaio corten. Non piace il colore scelto dall'assessorato all'Urbanistica, bianco e rosso come i colori del Perugia. La rete avrebbe preferito che fosse azzurra come l'altra passerella, quella di via del Cassero. Non piace il basamento di Città Giardino, quello all'altezza dei giardini di via Brenta: in pratica un grande muraglione di cemento armato.
Oggi la passerella svetta alta su via Lungonera, a breve scenderà sulla strada grazie a un scala m metallo e a una rampa che verrà utilizzata sia dai disabili che dai ciclisti. Piace comunque alla rete l'operazione urbanistica complessiva: quella che, attraverso la passerella ciclo pedonale, farà di corso del Popolo e Città Giardino un unico quartiere. Adesso dovrà essere imbullonata e fissata. Poi dovrà essere completata la pavimentazione in grigliato metallico, poi dovranno essere montati i punti luce. Infine il collaudo con le prove di carico.

A quando l'apertura al transito? Risponde l'architetto Carla Comello, dirigente comunale dell'Urbanistica e responsabile unico del procedimento: 'a giorni - dice - faremo un incontro con la ditta per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori. L'inaugurazione dovrebbe avvenire entro la fine dell'anno in concomitanza con quella del parco interno per dare una visione d'insieme dell'opera. I lavori stanno procedendo velocemente e i tempi dovrebbero essere rispettati. Al massimo l'inaugurazione ci sarà a inizio del nuovo anno".

Il parco interno di Corso del Popolo, che sarà accessibile a tutti, si compone di una piazza verde con alberature e arbusti, sulla soletta dei parcheggi interrati del nuovo complesso residenziale/commerciale. Il piano del verde si articola in quattro zone con diverse tipologie di aree verdi che assolvono a diverse finalità: creare un'ampia area di sosta sotto i nuovi edifici e un cono ottico che consenta la visuale sul parco lineare lungo il fiume; mantenere il ruolo di piazza verde, con alberi e filari; valorizzare spazi aggregativi e di svago (le aree più ampie potranno essere utilizzate anche come spazi espositivi o per piccoli eventi all'aperto); realizzare un tassello di verde di connessione con gli altri spazi verdi della città esistenti.

L'interramento di via Guglielmi prima e la passerella sul Nera oggi permetteranno la più grande operazione di ricucitura urbanistica dal dopoguerra: collegando il quartiere di Città Giardino al centro storico della atta.

Corriere dell'Umbria Venerdì 11 Ottobre 2013

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia