Cioccolentino 2014 fino al 16 febbraio

Degustazioni e incontri, stand, eventi "amorosi", lezioni di pasticceria, momenti sensoriali e chi più ne ha più ne metta. Tutto all'insegna del cioccolato e di San Valentino, ovviamente.
É stata inaugurata ieri, alla presenza degli organizzatori e delle istituzioni, l'undicesima edizione di Cioccolentino, manifestazione che si lega al santo patrono della città e che propone una serie di iniziative in programma fino al 16 febbraio.
Due i partner d'eccezione: la Società italiana di fitoterapia e l'Università dei sapori. Oltre agli stand fissi in piazza della Repubblica, largo Villa Glori e corso Tacito, (con la partecipazione di oltre 60 aziende dolciarie provenienti da tutta Italia) gli organizzatori hanno dato vita ad eventi in grado di stimolare non soltanto il gusto.
Come ad esempio il "Chocosensorial", ovvero degustazioni al buio, guidati dal maestro pasticciere Maurizio Di Mario. Non mancheranno incontri con chef famosi.
Sabato pomeriggio sarà a Temi Giulia Steffanina, di Alice Tv, che si esibirà in uno show cooking a Palazzo Si, l'ex palazzo delle Poste rimesso a nuovo che ieri ha fatto da cornice al taglio del nastro della kermesse.
A dare un assaggio della propria bravura sarà anche il maestro pasticciere Francesco Favorito che porta in città la sua esperienza internazionale, senza dimenticare poi le creazioni di Roberto Fani che per l'occasione ha dato vita ai due cioccolatini a forma di cuore con colori rosso e verde che rappresentano il simbolo dell'edizione di quest'anno.
"Cioccolentino è divenuto un evento storico per la città - ha detto l'assessore agli Eventi Valentiniani Roberto Fabrini - e anche quest'anno gli organizzatori hanno fatto le cose in grande animando il centro storico con cioccolaterie artigianali ed esposizioni di alcune creazioni che rappresentano vere e proprie opere d'arte."
Occhio di riguardo verso i celiaci con un incontro appositamente organizzato e anche al turismo con la possibilità di visite e degustazioni nelle migliori cantine locali, week end tematici nella città dell'amore e pacchetti che comprendono visite ai borghi umbri o ai siti naturalistici e percorsi benessere.
"Il nostro non è il solito modo di approfittare del cioccolato per fare l'evento - spiegano gli organizzatori con in testa Andrea Barbarossa - ma sulla base di un'antica tradizione dolciaria che da sempre caratterizza Terni intendiamo dare ampia visibilità al territorio e contribuire anche noi a rilanciare l'economia del territorio attraverso il turismo."
Corriere dell'Umbria Giovedì 13 Febbraio 2014

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia