CGIL_logo“Continua a stupirci l'ostracismo di alcuni soggetti che considerano il riconoscimento del Ternano come area di crisi complessa tardivo e oggi fuori tempo massimo”, così la Cgil provinciale che, a sostegno della sua posizione, fornisce numeri da brividi.
“In provincia è ricorda il sindacato è nel 2013 hanno cessato l'attività 2594 imprese concentrate in larga misura nei settori portanti della nostra economia (agricoltura, commercio, manifatturiero).
La Cassa integrazione a fronte di questa vertiginosa moria di imprese ha cambiato natura: nell'anno passato per la prima volta sulle quasi 3 milioni di ore solo il 32% riguardano la deroga (nel 2012 era il 61%) e aumenta del 16% l'utilizzo dell'ordinaria.
La crisi oltre che economica oggi diventa sociale, gli oltre 31.000 iscritti nei centri per l'impiego ci danno la misura di questa emergenza, sempre più lavoratori si trovano senza lavoro e chiedono il congelamento delle rate del mutuo.
Non può più essere ignorato che la metà dei disoccupati nella provincia ternana è rappresentata da over 40.
Nel 2014 bisogna spezzare questa terribile spirale.
Vediamo come un primo passo è continua il sindacato è l'inserimento nel documento annuale di programmazione della Regione Umbria la richiesta per Temi di area di crisi complessa. Richiesta tardiva? Vorremo capire le motivazioni di tali affermazioni e soprattutto quali sono le alternative, vista l'assenza nel paese di serie politiche industriali e con amministrazioni locali incapaci di trovare le risorse con strumenti ordinari.
Punte di ulteriore preoccupazione sono rappresentate dai casi di Sangemini e Sgl Carbon, dove le ristrutturazioni aziendali mettono in serio pericolo l'occupazione.
Gli oltre 31 mila iscritti nei centri per l'impiego della provincia danno la misura di questa crisi reale e a ciò si aggiunge una classe imprenditoriale che, nel nostro territorio, è malata di nanismo e caratterizzata da assenza di proposte”.

Ste.Cin.
Nazione Sabato 1° Febbraio 2014

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia