PalazzoGazzoliPiove nella sala blu di Palazzo Gazzoli.
O meglio è piovuto due domeniche fa nel corso dell'ultimo concerto, quello della Filarmonica umbra: pianoforte, soprano, flauto e voce recitante.
Claire de lune era il nome del concerto - recital di poesie. Un chiaro di luna reso ancora più romantico dalle gocce che cadevano nelle poltroncine centrali, subito liberate dall'organizzazione. La sala blu è proprio sotto il cortile aperto di palazzo Gazzoli ed evidentemente le piogge torrenziali degli ultimi giorni hanno rovinato la coibentazione e l'acqua infiltrata è scivolata fin nella sala auditorium tradizionalmente destinata alle stagioni concertistiche. Il prossimo concerto in calendario è dedicato a Chopin, pianoforte e orchestra, a cura dell'associazione Araba Fenice. Si farà li oppure sarà dirottato in fretta e furia al teatro Secci?
"Mi hanno assicurato - dice il presidente dell'associazione Bruno Galigani - che per il 23 febbraio sarà tutto a posto e che non c'è nessun problema di spostamento in altra sede."

Palazzo Gazzoli è di proprietà dell'Ater ma per convenzione, dato che è un comodato gratuito, la manutenzione ordinaria e quella straordinaria spettano al Comune.
L'assessore Guerra dice di essere a conoscenza del problema, ma anche che i lavori non sono ancora iniziati.

Corriere dell'Umbria Sabato 15 Febbraio 2014

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia