Tra aumenti e ribassi, ecco dove conviene comprare casa in questo periodo.

Se in generale, rispetto a un anno fa, in provincia di Temi si è registrato un calo del prezzo degli immobili dell' 1,76%, con una media di 1.539 euro al metro quadrato, da Comune a Comune la situazione cambia anche sensibilmente, come evidenziano i dati del sito Immobiliare.it: Partendo dal Comune dove il mattone costa di meno, ad Acquasparta gli immobili residenziali in vendita costano in media 777 euro al metro quadro, contro i 954 del mese di febbraio 2013, con un ribasso del 18,61%.
Negli ultimi 24 mesi, il prezzo ha raggiunto il suo massimo ad aprile 2012, con un valore di 1.251 euro al metro quadro. Si prosegue con Ferentillo, dove il costo di un'abitazione, a febbraio, si attestava sui 982 euro a metro quadro, contro i 985 euro dello stesso mese del 2013 (-0,32%). Nel corso degli ultimi 24 mesi, il prezzo richiesto a Ferentillo ha raggiunto il suo massimo a settembre 2012, con un valore di 1.014 al metro quadro, mentre il prezzo più basso è stato richiesto a giugno 2012, con 812 euro a metro quadrato.

Salendo un po’ di prezzo e di altitudine, sempre in Valnerina, si passa a Polino, dove il mese scorso le case in vendita costavano in media 993 euro a metro quadro, contro i 936 di maggio 2013 (+ 6,11% in un anno). Negli ultimi 24 mesi, il prezzo massimo richiesto a Polino à stato gennaio 2014, con 1.100 euro al metro quadrato. Il mese con il prezzo più basso è stato luglio 2013: 821 euro a metro quadrato. A Montefranco, invece, rispetto al 2013, i prezzi al metro quadrato sono diminuiti di poco più del 1 2%, dai 1150 euro al metro quadrato del febbraio 2013 ai 1.008 di quest'anno.
Negli ultimi 2 anni, inoltre, il prezzo massimo è stato a giugno 2013, con 1.203 euro al metro quadro e il suo minimo ad agosto 2013: 860 euro a metro quadrato per la vendita.

Ad Arrone, in febbraio, il prezzo medio al metro quadrato degli immobili residenziali è stato di 1.100 euro, con un aumento del 5,38% rispetto al 2013, quando il costo era di 1.053 euro.
Negli ultimi 2 anni, il prezzo ad Arrone ha raggiunto il massimo nel maggio 2012, con 1.566 euro al metro quadro, mentre il prezzo più basso è stato di agosto 2013, quando per un immobile in vendita servivano 970 euro al metro quadrato.

A Stroncone, invece, gli ultimi dati parlano di 1.164 euro al metro quadrato, con un aumento di quasi il 14% rispetto a un anno fa. Negli ultimi 2 anni, invece, la richiesta massima è stata a giugno 2013 (1.436 euro al metro quadrato), mentre quella minima a ottobre 2012 (881 euro);
è di 1.249 euro, invece, il costo medio di una casa a Calvi dell'Umbria dove, rispetto allo scorso anno, l'aumento è del 5,95% (a febbraio 2013 il prezzo era di 1.179 euro). La massima richiesta è di aprile 2012, con 1.544 euro al metro quadro; la minima a settembre 2013: 909 euro.

Un aumento ancora maggiore è stato registrato ad Avigliano Umbro, dove, lo scorso anno, una casa costava 1.224 euro al metro quadrato, a fronte dei 1.308 di oggi.
A luglio 2013 è stata raggiunta la richiesta massima, con 1.539 euro al metro quadrato, mentre il prezzo minimo è dello scorso gennaio, con 1.190 euro. La richiesta sale spostandosi a Giove dove, il mese scorso, il prezzo della case era di 1.423 euro al metro quadrato, in linea con il 2013.
Il prezzo richiesto a Giove ha raggiunto il suo massimo nel luglio 2012, con 1.758 euro al metro quadro, mentre il prezzo più basso di vendita è giugno 2013: 1.351 euro a metro quadrato.

A San Gemini il prezzo medio è di 1.592 euro al metro quadrato, in lieve diminuzione rispetto al 2013. Negli ultimi 2 anni il prezzo delle abitazioni a San Gemini ha raggiunto il suo massimo nel novembre 2012, con un valore di 1.803 euro al metro quadro. Il mese in cui è stato richiesto il prezzo più basso, invece, è luglio 2012 (1.483 euro). è di 1.627 euro al metro quadro, la richiesta per un immobile residenziale ad Otricoli, contro i 1.831 di febbraio 2013 (- 11,15% in un anno). Il prezzo al metro quadrato ha raggiunto il suo massimo ad aprile 2013, con 2.073 euro al metro quadro.
Ad agosto 2012 il più basso (1.245 euro). Il Comune dove sono stati rilevati i prezzi più alti è Montecastrilli: 1.676 euro al metro quadrato (+ 24,72% su febbraio 2013, quando per acquistare una casa erano necessari 1.344 euro.

Eleonora Bonoli
Il Giornale dell'Umbria Lunedì 17 Marzo 2014

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia