Ieri l’inaugurazione del primo stralcio del parco anallergico di Campitelli, un progetto della circoscrizione Nord in collaborazione con le scuole del territorio e con l'associazione Bruna Vecchietti.
Il progetto ha promosso la riqualificazione di un'area verde in zona Campitelli che proprio grazie al contributo degli alunni delle scuole secondarie di primo grado "Giovanni XXIII" e "Campomaggiore", rappresenta uno spazio innovativo, suddiviso in aree tematiche, in cui promuovere attività educative e di socializzazione rivolte soprattutto a ragazzi in età preadolescenziale.
Il parco, che si trova tra via delle Palme e via del Centenario, è suddiviso in aree tematiche e sarà fruibile da tutta la cittadinanza residente che potrà godere del primo parco anallergico del centro Italia grazie al contributo dell'associazione Bruna Vecchietti che ha donato piante che producono minori quantità di polline individuate in base all'orientamento fornito dal servizio di pneumatologia.

“è stato inaugurato un campo di patate spacciandolo per parco, e non si ricorda che li poteva nascere un villaggio olimpico del nuoto che avrebbe dato lustro alla città di Temi"

stronca il taglio del nastro di Campitelli Francesco Bartoli, candidato sindaco per Democrazia diretta.

Corriere dell'Umbria Domenica 11 Maggio 2014

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia