Trovare un accordo ponte per l'utilizzo dei locali tramite una determina dirigenziale e poi pensare all' accordo ponte per i capitoli personale e per il rientro economico. Sono questi gli obiettivi fissati dal tavolo tecnico convocato per domani tra il Comune di Temi e l'istituto musicale Briccialdi, per fare il punto della situazione dopo la rottura dei giorni scorsi, anche in vista della ripresa delle lezioni e degli esami in programma a settembre. E cosi, dopo che nei giorni scorsi una riunione tra la maggioranza comunale e la giunta del sindaco Leopoldo Di Girolamo aveva prospettato quali potrebbero essere le soluzioni più a portata di mano per sciogliere il nodo, ecco che al vertice di domani si dovrà compiere un passo in avanti in questa direzione. Al tavolo saranno presenti i rappresentanti dell'amministrazione e dell'assessorato alla cultura di Giorgio Armillei e quelli dell'istituto.
Sono diversi i punti da chiarire, dopo che la settimana scorsa la giunta non aveva trovato l'accordo per prolungare l'intesa che lega il Comune con il Briccialdi in quanto a finanziamenti e alle cinque unità di personale che al momento l'amministrazione "gira" al Briccialdi tramite il sistema del "comando".
E proprio il ritiro della delibera da parte del sindaco aveva portato poi alla decisione del presidente dell'ente Vincenzo Bisconti di chiudere le porte del conservatorio.
Una decisione forte , che pare abbia fatto storcere il naso a più di qualche esponente del Partito democratico preoccupato, evidentemente, dei contraccolpi che una decisione del genere poteva comportare.
Il piano che i tecnici comunali metteranno sul tavolo riguarda diversi aspetti.
Intanto l'amministrazione sta studiando una determina dirigenziale per garantire la continuità di uso dei locali, con l'obiettivo poi di arrivare ad un protocollo ponte che preveda anche un inquadramento definitivo del personale amministrativo.
In più c'è da definire anche la questione economica, in particolare per quella parte di credito che il Comune vanta nei confronti del Briccialdi, stesso proprio in base alla convenzione fin qui stipulata. Su questo fronte l'obiettivo è la definizione di un piano di rientro e di un piano economico per il prossimo futuro da stilare proprio da parte dell'ente musicale. Domani, pertanto, dall'incontro potrebbe arrivare una fumata bianca.

Corriere dell'Umbria Mercoledì 27 Luglio 2016

0 commenti

Posta un commento

Offerte di lavoro a Terni e Provincia

News dalla Provincia di Perugia